xiaomi mi 6
Xiaomi Mi 6 è il nuovo top di gamma dell’azienda

Xiaomi Mi 6 è stato annunciato solo pochi giorni fa ma si è già conquistato una posizione di rilievo nel settore. Infatti il dispositivo può vantare prestazioni alla pari, se non superiori ai principali top di gamma di quest’anno come LG G6 e Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+.

Grazie ad un hardware in linea con i competitori, a un design semplice ma elegante e ad un prezzo molto vantaggioso, anche i consumatori sembrano essere interessati a questo terminale.

Tuttavia è stata fatta una scelta che non convince appieno. sullo Xiaomi Mi 6, Il classico jack da 3.5mm per le cuffie è stato rimosso includendo le funzionalità audio all’interno della porta USB Type C. Questa scelta potrebbe disorientare gli utenti ormai abituati alla presenza dell’ingresso jack su uno smartphone. La ragione di seguire la strada intrapresa da iPhone prime e molti altri dopo, ci viene spiegata direttamente dall’azienda.

Innanzitutto si ritiene un vantaggio avere un unica porta per tre funzioni, la ricarica, il trasferimento dati e l’ascolto della musica. Inoltre, rimuovere la porta da 3.5mm ha permesso di redistribuire le componenti interni in una maniera migliore. in questo modo è possibile fornire maggiore spazio alle componenti che tendono a riscaldarsi dissipando meglio il calore.

Leggi anche:  Xiaomi è pronta a sbarcare in Italia già entro la fine del 2017

Inoltre la mancanza di un ulteriore ingresso permette una migliore resistenza all’acqua. Sebbene Xiaomi Mi 6 non abbia ottenuto nessuna certificazione IP, l‘azienda assicura che è resistente agli schizzi d’acqua.