Google celebra l'Earth day
Nella sezione “Consigli” possiamo consultare alcuni semplici ma efficaci consigli per salvaguardare l’ambiente

Tanti nuovi doodle e consigli pratici: ecco come Google celebra l’Earth Day, dispensando semplici ma utili consigli per salvaguardare il nostro pianeta. Il colosso di Mountain View ha optato per raccontare, in poche tavole, una storia semplice ma efficace, con un lieto fine che dipende interamente da noi.

Accedendo alla pagina principale del famoso motore di ricerca possiamo infatti notare il nuovo doodle che Google ha preparato appositamente per questo evento. Sarebbe meglio dire i doodle, dato che si tratta di più tavole che illustrano una storia a metà tra fantasia e realtà.

Google celebra l’Earth Day con doodle e “Consigli pratici”

La storia che si dipana nei vari doodle è quella di una volpe che dorme e fa un incubo incredibile: la terrà è gravemente inquinata, con i ghiacci polari che si sciolgono ad un ritmo impressionante (nonostante Trump pensi sia soltanto una enorme bugia, NdR), pesci che muoiono a causa del riscaldamento globale e dell’immensa quantità di plastica presente nei nostri oceani e molto altro che accade quotidianamente in tutti gli angoli del globo.

Quando si sveglia, la volpe decide consapevolmente di essere parte attiva di un cambiamento radicale. Comincia quindi con i suoi amici animali ad adoperare il carsharing/carpooling, a non sprecare energia elettrica, a spegnere gli elettrodomestici quando non utilizzati, a non consumare quantità eccessive di carne e tante altre piccole attenzioni che contribuiscono a preservare il pianeta.

I gesti della nostra vita quotidiana sembrano avere impatto praticamente nullo sull’ambiente, eppure il messaggio è chiaro. Se tutti noi contribuiamo secondo la nostra parte, diventando più attenti e responsabili verso il nostro pianeta, possiamo fare la differenza, quella vera.

Ecco perché Google celebra l’Earth Day anche con alcuni consigli pratici per essere fautori del cambiamento. Siamo sicuri che molti utenti troveranno i consigli quasi banali, eppure basta fermarsi a riflettere quante volte sorvoliamo queste buone abitudini per rendersi conto che ogni tanto una rinfrescata non fa mai male.

Il messaggio per l’Earth Day da parte di Google è chiaro: non è necessario essere Elon Musk e costruire una società di successo per la produzione di energia da risorse rinnovabili per preservare l’ambiente e il nostro pianeta Terra. Anche un piccolo contributo, moltiplicato per miliardi di individui, diventa un potente medium con cui lanciare un messaggio di speranza.