Samsung Galaxy S8+
Vista frontale, laterale e posteriore del Samsung Galaxy S8+

I Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ sono da poco disponibili all’acquisto. Tutti gli utenti che hanno avuto modo di acquistarlo, si saranno accorti tra le varie novità in particolare di due cose abbastanza importanti. La prima è l’assenza di Bixby, l’assistente virtuale di Samsung.

La secondo è che il player musicale impostato di default non è il classico programma proprietario Samsung Musica ma invece è l’equivalente di Mountain View, Google Play Musica. Si tratta di una partnership importante per entrambe le società in quanto si va a sfidare direttamente lo strapotere di Spotify e Apple Music. Infatti l’acquisto del dispositivo da diritto ad un abbonamento premium sul player musicale per la durata complessiva di tre mesi.

In questo modo sarà possibile ascoltare in streaming tutta la musica presente nel database pari ad oltre 40 milioni di canzoni. Inoltre è ampiamente supportata la riproduzione dei file caricati direttamente sul dispositivo.

Al momento l’iniziativa è riservata esclusivamente ai Galaxy S8 e S8+ oltre che al tablet Tab S3. Sicuramente l’azienda estenderà questa promozione a tutti i dispositivi commercializzati nel corso del 2017 ma non è chiaro se saranno inclusi anche quelli venduti prima del lancio ufficiale sul mercato della nuova famiglia Galaxy.

Leggi anche:  Samsung Galaxy A8: in rete la foto del pannello frontale completamente borderless

In ogni caso, per chi avesse effettuato l’upgrade del terminale provenendo da un altro Samsung, l’applicazione Musica proprietaria sarà sempre disponibile al download.