Call of Duty: World War II
Prima immagine promozionale ufficiale di Call of Duty: World War II

Dopo aver svelato finalmente la copertina del prossimo capitolo di COD, Activision ha già iniziato ad incassare le prime critiche. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta!

Annunciato ieri per la prima volta il nuovo Call of Duty: World War II, inedito ed attesissimo capitolo della serie, verrà mostrato al pubblico il prossimo 26 aprile ma intanto c’è chi non è rimasto affatto contento della cover del gioco. Uno fra tutti è stato il CEO di Gearbox Software, Randy Pitchford il quale si è lamentato pubblicamente sul proprio profilo di Twitter scrivendo due post diretti alla stessa Activision. Il seme della discordia riguarda proprio la copertina del nuovo capitolo di COD che, secondo Pitchford, sarebbe un vero e proprio plagio di quella già utilizzata in Brother In Arms: Hells Highway, videogame prodotto dalla stessa Gearbox nell’ormai lontano 2008.

Insomma, come potete osservare voi stessi dalle immagini raffrontate qua di seguito, le somiglianze ci sono e sono più che evidenti tuttavia c’è da dire che la posa in questione, del soldato col caschetto che fissa dritto in camera è più iconica che mai quando si parla dei conflitti mondiali. Insomma, in entrambi i casi, non si tratta di niente di troppo originale per cui valga la pena costruire chissà quale caso mediatico. In attesa di un commento da parte di Activision, vi ricordiamo che il prossimo 26 aprile il gioco verrà mostrato per la prima volta. Restate connessi così non vi perderete alcuna novità!