Xiaomi Mi 6
Una cascata d’acqua è pronta a colpire il suo bersaglio, lo Xiaomi Mi 6

Lo Xiaomi Mi 6 è stato presentato solo due giorni fa ma già fa parlare di sè: in un video pubblicato su YouTube è messo duramente alla prova la sua resistenza all’acqua. Lo Xiaomi Mi 6 è infatti commercializzato come un dispositivo splashproof, ovvero resistente a schizzi d’acqua accidentali.

La protezione che lo Xiaomi Mi 6 offre non è assolutamente paragonabile alla certificazione IP68 dei vari Samsung Galaxy S8 o LG G6, ultimi flagship in ordine temporale ad essere dotati di un corpo totalmente protetto da infiltrazioni d’acqua. Il video che vi proponiamo è quindi una forte iperbole di quello che il dispositivo potrebbe sostenere: una vera e propria cascata d’acqua che arriva dal rovesciamento della benna di un bulldozer.

Xiaomi Mi 6 resiste ad una cascata d’acqua, ma non è waterproof

Come potete vedere nel video, il test inusuale ha per protagonista il nuovo top di gamma di casa Xiaomi, il Mi 6. Tale dispositivo, che nulla ha da invidiare come scheda tecnica ai top di gamma più blasonati, viene posto su di un tavolo da lavoro per verificare se effettivamente sia resistente ad infiltrazioni d’acqua.

Leggi anche:  Xiaomi Mi 6C, medio gamma con schermo borderless

Il bulldozer solleva la benna carica d’acqua a più di 3 metri d’altezza rispetto allo smartphone, generando una vera e propria cascata d’acqua, che possiamo apprezzare grazie all’effetto slow-motion. La potenza dell’impatto è tale che lo smartphone è trascinato via dalla forza dell’acqua.

Incredibilmente, lo Xiaomi Mi 6 supera questo test estremo indenne, completamente funzionante in ogni sua componente. La resistenza agli schizzi d’acqua è dunque confermata, ma attenzione: ciò non significa che lo smartphone sia waterproof. Non potrete quindi portarlo con voi al mare o in piscine, o farvi la doccia insieme. E’ però incoraggiante sapere che può resistere tranquillamente alla pioggia o agli schizzi accidentali di un lavandino.