mastercard
Mastercard introdurrà i pagamenti con impronta digitale su carta di credito

Oggi in molti posseggono uno smartphone con sensore di impronte digitali. Talvolta è possibile pagare contactless con il proprio telefono soltanto effettuando una pressione su di esso. E poi c’è MasterCard che promette di introdurre i sensori fingerprint direttamente sulle carte di pagamento.

Il famoso circuito di carte prepagate o di credito vuole insomma abolire lo stress da inserimento del PIN. Esso infatti non solo talvolta richiede del tempo, ma può essere dimenticato. Per non parlare poi di coloro che spesso coprono l’EPOS durante la digitazione per tenere lontani gli occhi indiscreti. Insomma MasterCard vuole porre fine a tutto ciò e consentire di effettuare pagamenti semplicemente inserendo la carta in una macchinetta mantenendo il dito su di essa. La compagnia ha affermato che i test condotti in Sud Africa hanno restituito un esito positivo, e per il resto del 2017 potremmo assistere all’introduzione in altri paesi.

Per i più curiosi, la compagnia ha spiegato che sfruttare questa tecnologia sarà molto semplice. Basterà recarsi in un centro autorizzato ed effettuare la sostituzione delle proprie carte. Quì verranno prese le impronte digitali di due dita. MasterCard ci tiene a far notare che entrambe le dita devono essere della solita persona. In brevi termini soltanto l’intestatario della carta potrà pagare con le impronte. Dopodiché basterà recarsi in qualsiasi negozi ed iniziare a fare acquisti. Non c’è quindi nessun bisogno per gli esercenti di acquistare nuove apparecchiature in quanto tutto avverrà grazie alle nuove carte. Chi ha provato questo nuovo sistema conferma che i tempi di attesa si riducono in modo sostanziale. Ovviamente sarà sempre presente il chip per chi vorrà utilizzare il PIN.