Facebook Messenger

E’ tutta un’altra musica per Facebook Messenger, lo possiamo dire letteralmente. La chat di messaggistica istantanea in questo 2017 sta vivendo un periodo di crescita incredibile. Sono di pochi giorni fa i dati che danno appaiati gli utenti che utilizzano quotidianamente il servizio di Facebook e WhatsApp, piattaforma ritenuta irraggiungibile sino a solo qualche mese fa. Il team di sviluppo del social sta aggiornando costantemente il servizio e proprio il continuo upgrade dell’app è alla base del successo.

In queste ore negli USA è in corso di svolgimento il keynote F8, evento in cui Facebook si racconta al mondo e presenta quelle che saranno le tecnologie e le novità di domani e di dopodomani. Uno degli annunci più interessanti della conferenza riguarda proprio Messenger. Il servizio di messaggistica istantanea entrerà a gamba tesa nel mondo dello streaming musicale, grazie ad una partnership siglata con Spotify e ad una attesa (ma già annunciata) con Apple Music.

La chat, per quanto riguarda Spotify, andrà a sviluppare un Bot attraverso cui sarà possibile per gli utenti cercare una canzone da condividere con gli amici. Sempre restando sulla piattaforma, inoltre, sarà possibile ascoltare i primi trenta secondi della canzone ricercata, prima di lanciare l’app di Spotify per usufruire del brano completo.

Diverso il discorso per Apple Music. Il servizio di Cupertino non potrà sfruttare la presenza di un Bot ma, proprio come già possibile sul social, renderà possibile la condivisione dei suoi brani all’interno di chat individuali o di gruppi. In questo caso, se tutte le parti in causa posseggono un abbonamento al servizio, sarà possibile ascoltare per intero il brano scelto senza spostarsi da Messenger.

Entrambe queste novità dovrebbero essere lanciate a breve da Mark Zuckerberg, probabilmente già nel giro di poche settimane.