motherboard
Vi state accingendo nell’impresa di costruire il vostro PC? Girate senza meta nel mare magnum di prodotti senza venirne a capo? Ecco la nostra guida per l’acquisto delle migliori schede madre del 2017!

 

Compilare una guida all’acquisto della motherboard su cui si fonderanno le basi del vostro prossimo desktop sicuramente non è impresa facile, le variabili da considerare sono moltissime, pertanto, prima di gettarci a capofitto nelle classifiche nude e crude, sarà bene fare qualche preambolo, sia per gli utenti meno esperti che per rinfrescare la memoria ai più smanettoni.

Anzitutto nell’assemblaggio del vostro nuovo PC dovrete considerare davvero molte cose, immaginate il vostro nuovo desktop come una casa, dovrete pensare alla struttura, alla pavimentazione, alla rete elettrica, alle tubature idriche e del gas e così via. Nella scelta dei componenti del vostro PC dovrete necessariamente partire da qualche considerazione basilare molto importante, il trittico di elementi da prendere in considerazione per primi sono scheda madre, processore e case. Per gli ultimi due eviteremo in questa sede di confondervi ulteriormente le idee e vi rimandiamo alle guide apposite che trovate comodamente alla fine dell’articolo. Dovrete necessariamente partire dalla CPU e poi regolarvi di conseguenza. Come molti di voi sapranno, le CPU sono suddivise per socket, ossia, per semplificare il più possibile, il modo in cui le CPU vengono collegate alla scheda madre. La motherboard dunque andrà scelta in base alla CPU o viceversa.

In questa sede vi proporremo quelle che, secondo il parere degli esperti di TecnoAndroid, sono le migliori schede madre suddivise in tre tipi, nello specifico quelle con socket LGA 1151, LGA 2001v3 e FM2+ e AM3+ per CPU AMD. Vogliamo inoltre ricordare che in questa sede ci riferiamo alle motherboard Standard ATX, ossia quelle di misura ‘normale’, in futuro ci occuperemo anche dei formati minori come le Mini ATX o le Micro ATX e del più grande Extended ATX.

Partiamo subito dunque con la nostra classifica aggiornata a febbraio 2017!

 

Socket LGA 1151

 

 

Fascia economica – Meno di 100€

 

ASRock B250M-HDV – 70,72€

La ASRock B250M-HDV è una motherboard pensata per la fascia bassa ma che non rinuncia alle prestazioni, soprattutto in ambito gaming, il socket LGA 1151 permette l’installazione di tutti i processori di sesta e settima generazione Intel Core i3/i5/i7, Pentium e Celeron. Supporta fino a 32 GB di RAM DDR4 2400 in Dual Channel e permette il collegamento di ben tre display e di dispositivi audio 7.1. Parlando di connettori e porte possiede 6 entrate SATA3, 1 PCIe 3.0 x16 e 2 PCI3 3.0 x1, mentre dispone di sei porte USB 3.0.

 

 

Fascia media – Meno di 200€

 

MSI Z270 GAMING PRO – 167,91€

La MSI z270 GAMING PRO, come si evince facilmente dal nome, è una motherboard pensata per soddisfare i palati dei videogiocatori più incalliti essendo una motherboard pensata per l’overclock. Anche qui il Socket LGA 1151 permette l’utilizzo di tutti i Core i3/i5/i7 di sesta e settimana generazione, i Pentium e i Celeron. Cosa differenzia questa scheda madre dalle altre? La MSI Z270 GAMING PRO è una motherboard dalle prestazioni assolutamente sopra la media, possiede quattro slot per la memoria RAM che quindi è espandibile fino a 64 GB DDR4 fino a 3800 (OC). La dotazione di porte è eccellente, 3 slot PCIe 16x, 6 slot SATA3 10 porte USB 3.1 di cui una Type-C, oltre a 4 porte USB 2.0, una HDMI e supporto a SLI e CrossFire per utilizzare due schede video.

 

 

Fascia alta – Più di 200€

 

GIGABYTE AORUS Z270X-GAMING 7 – 244,05€

Cercate una mobo su cui far sbavare i vostri amici smanettoni? Il solo pensiero di possedere un oggettino simile può far saltare le coronarie degli appassionati, la GIGABYTE AORUS Z270X-GAMING 7 è un vero mostro di potenza, pensata per gli utenti high end appassionati di alte prestazioni e overclock, tra le caratteristiche di alto profilo di questa scheda troviamo i controller USB Thunderbolt 3 di Intel che alimentano 1 porta USB Type-C e 2 porte USB 3.1 Gen2 Type-A cui, per completare il set di porte se ne aggiungono altre 9 3.1 e 4 2.0. Per quanto riguarda gli slot per la RAM, sono sempre 4 che supportano fino a 64GB a 4133 (OC), per il resto, due slot M.2 PCIe Gen 2 e due chip di rete, uno Intel e uno Killer E2500, completano il corredo di caratteristiche davvero impressionanti di questa motherboard che inoltre, ricordiamo, grazie al Dual BIOS e a ben tre slot PCIe 3.0 con schermatura metallica, garantiscono una fantastica resa nel modding e nell’overclock.

 

 

SOCKET LGA 2011v3

 

 

Fascia economica – Meno di 250€

Purtroppo parlare di ‘fascia economica’ rispetto alle motherboards con socket LGA 2011v3 è un pallido eufemismo, questo socket è quello dei processori di fascia molto alta, di conseguenza le schede madri da prendere in considerazione partono comunque dalla fascia alta a salire, se avete intenzione di costruire un PC partendo da qui, sappiate che il prezzo salirà, probabilmente anche in maniera vertiginosa.

 

Gigabyte GA-X99M-GAMING5 (rev 1.0) – 238,55€

La GA-X99M-Gaming5 di Gigabyte è una motherboard high end è la soluzione più economica che vi proponiamo per far girare a dovere uno dei nuovissimi processori Broadwell-E con il chipset Intel X99. Questa mobo possiede ben 8 slot DDR4 DIMM che rendono possibile l’installazione di ben 128GB di RAM DDR4 2800 (OC), 2 slot PCI Express x16, 2 x8, e 3 PCIe x1, inoltre la presenza del socket M.2 permette il collegamento veloce ai nuovi SSD. La GA-X99M-Gaming5 supporta l’NVIDIA Quad-GPU SLI e anche il Quad-GPU CrossFireX di AMD, a corredo sono prosenti 1 connettore SATA Express, e 6 SATAoltre a 5 porte USB 3.0 e 8 porte USB 2.0.

 

 

Fascia media – Meno di 300€

 

MSI X99A Gaming7 – 270,58€

Saliamo di prezzo ma anche di prestazioni con questa fantastica MSI X99A Gaming7. Questa mobo, pensata per coloro che vogliono ottenere prestazioni superiori senza spendere uno sproposito, anche se, ripetiamo, parlando di socket LGA 2011v3 non si può pensare di spendere pochissimo, è davvero una scheda madre straordinaria, non troppo dissimile dalla Gaming5 di Gigabyte di cui abbiamo appena finito di parlare, questa mobo ha prestazioni superiori. Anzitutto il comparto RAM supporta fino a 128 GB DDR4 DIMM a 3333 (OC), il comparto porte è completo di tutto quello di cui si potrebbe mai aver bisogno con una porta M.2 per gli SSD di ultima generazione, 4 PCIe x16, 2 PCIe x1 e 10 porta SATA 3.0 di cui due SATA Express. Non mancano una valanga di porte USB, per la precisione 3 USB 3.0 frontali, 4 USB 2.0 frontali, 6 USB 3.0 posteriori e 2 USB 2.0 posteriori, oltre al, quantomai ovvio a questi livelli, supporto per lo SLI 3-Way e il CrossFire 3-Way.

 

Fascia alta – Senza limite di spesa

 

Asus ROG Rampage V Edition 10 – 567,73€

Qui si sale di molto col prezzo, ma la Asus ROG Rampage V Edition 10 è quanto di più performante (e probabilmente costoso) possiate desiderare per il vostro desktop ad oggi. Ci siamo traditi, è vero, questa motherboard rientra nella categoria delle Extended ATX, quelle di taglia più grande, ma il top del top richiede spazio necessariamente, se pensate di volere il massimo da vostro PC non potete pensare di utilizzare un case mid tower, di conseguenza non potrete esimervi dall’utilizzare una mobo e-ATX. Il prezzo si aggira intorno ai 600 euro che rende questa mobo una scheda solo per veri appassionati (e paperoni), tuttavia seppur costosa, il prezzo è giustificato dalla qualità del prodotto. Se ne avete la possibilità e cercate una mobo per spingere al massimo delle prestazioni il vostro PC tramite overclocking, questo è il pezzo di ferraglia che vi porterà a trionfare nella Master Race! 😀

L’evoluzione della già ottima Rampage V Exteme ha portato ASUS a dare alla luce questo vero e proprio mostro nelle prestazioni che, come tutti i prodotti della serie ROG (Republic of gaming) è pensata, per l’appunto ai videogiocatori più appassionati. La cosa che salta subito all’occhio guardando questa scheda madre è il corredo di LED RGB, chiamato AURA, che la percorre per intero nella sua lunghezza che, insieme al pannello posteriore interamente in alluminio nero, la rende davvero bella da vedere.

Il chipset Intel X99, rivisitato da Asus, porta miglioramenti significativi sia per quanto riguarda la RAM, permettendo l’installazione di banchi di DDR4 con frequenze molto alte, per la precisione il supporto è fino a 128 GB DDR4 3300 Mhz (OC), sia per quanto riguarda la connettività con 8 porte USB 3.0, 6 USB 2.0 e 4 USB 3.1 di cui due Type-C e due Type-A. Il resto della componentistica è ovviamente al top, con un’alimentazione Extreme Engine Digi+ IV a 8+2+2 fasi e 4 slot PCIe 3.0 x16 che permettono il funzionamento perfetto di ben quattro schede video in SLI o CrossFireX, uno slot PCIe 2.0 x4 e uno PCIe 2.0 x1.

Dal punto vista dello storace offre una porta M.2 e ben 10 porte SATA a 6 Gb/s oltre ad una porta U.2. Il comparto audio è affidato al chip SupremeFX a 7.1 canali mentre per quanto riguarda la sezione internet sono presenti due porte Gigabit Ethernet e una scheda Wi-Fi, oltre ad una scheda Bluetooth 4.0.

A completare il corredo superbo di questa scheda sono sicuramente i software di Asus che, oltre alle mille funzioni disponibili, permette di gestire con comodità overclock e raffreddamento.

 

 

 

SOCKET AM3+ e FM2+ per CPU AMD

 

 

Fascia bassa – meno di 100€

 

ASRock SoFM2+ FM2A88X+ Killer – 95,99

Torniamo sulla terra parlando di motherboard con socket AMD, in questo caso, per la fascia economica, il consiglio è di puntare su questa ASRock SoFM2+ FM2A88X+ Killer, motherboard molto economica ma che permette performance più che sufficienti per i processori AMD con socket FM2+.
Ovviamente scegliendo una APU AMD è implicito che le prestazioni calino, ma fortunatamente anche i costi vengono abbattuti parecchio. Questa mobo di ASRock supporta fino a 64 GB di RAM DDR3 fino a 2600 Mhz. Il comparto connettività è composto da 6 porte USB 3.0 e 10 USB 2.0, 8 slot SATA3,1 slot PCIe 3.0 x16, 1 slot PCIe 2.0 x16, 2 PCIe 2.0 x1 e, 3 slot PCI. Seppur il prezzo possa far pensare ad una soluzione di ripiego, questa mobo rappresenta davvero un ottimo compromesso, il supporto all’AMD Quad CrossFireX e Dual Graphic ne è la prova. 

 

Fascia media – meno di 200€

Asrock AM3+ 990FX Extreme6 – 154,67€

Questa scheda madre, pensata per il supporto ai processori AMD con architettura Bulldozer si pone un gradino più in alto della sua ‘sorella più piccola’ che abbiamo appena esaminato. Vero è che i processori con socket AM3+ sono più datati rispetto a quelli con socket FM2+ ma questo, come saprete, non sta certamente a significare che le prestazioni siano inferiori. Questa scheda è davvero un acquisto consigliato nel caso stiate pensando ad un PC da gaming basato su CPU AMD e con prezzi contenuti, il corredo di porte e il supporto per le VGA è davvero completo e il prezzo è davvero contenuto rispetto alle controparti per processori Intel. Questa mobo, rispetto alla scheda precedente, porta con sé 7 porte USB 3.0 con una Type-A e 10 porte USB 2.0, oltre allo slot M.2 per gli SSD di ultima generazione, 5 porte SATA3, 1 eSATA3 e 3 PCIe 2.0 x16 e 2 PCIe 2.0 x1. Il supporto al Quad-SLI di NVIDIA e al 3-Way CrossFireX di AMD la rende una acquisto vivamente consigliato per coloro che hanno intenzione di sfruttare a pieno la potenza di più VGA contemporaneamente. Inoltre, per quanto riguarda la RAM, supporta fino a 64 GB DDR3 a 2450 Mhz (OC).

 

Fascia alta – Più di 200€

ASUS Crosshair V Formula Z – 228,65

A quanto pare il top è sempre a marchio ASUS, la linea ROG colpisce anche nel settore AMD e questa scheda madre è quanto di più potente potrete riuscire ad accaparrarvi usando un processore con socket AM3+. Il suo unico punto debole è la memoria RAM massima supportata che è di ‘soli’ 32 GB, più che sufficienti comunque per ogni tipo di esigenza, per il resto, questa mobo, che supporta tutte le CPU della famiglia FX, Phenom II, Athlon II e Sempron Serie 100, è probabilmente il top nel settore. Il comparto slot è composto da 3 PCIe 2.0 16x, 1 PCIe x16 e 2 PCIe 2.0 x1. Supporta fino a 8 HDD SATA3 e 2 eSATA, e il 3-Way SLI e Quad GPU SLI di NVIDIA, oltre che il 3-Way CrossFireX di AMD. Per quanto riguarda la connettività sono presenti 6 porte USB 3.0 e 12 USB 2.0, mentre l’audio è ad appannaggio della SupremeFX Shielding Technology. La ricchezza del software ASUS ROG inoltre, la pone ad un livello superiore rispetto alla concorrenza in fatto di overclocking, se volete giocare usando CPU AMD, questa deve essere la vostra prima scelta!

 

Se state cercando info per costruire il vostro PC, ecco le altre guide di TecnoAndroid che vi aiuteranno nell’arduo compito!

Le migliori schede video del 2017, guida all’acquisto della VGA

Migliori kit di RAM economici per PC portatili e desktop

Migliori Ram DDR4 per PC Desktop del 2017, guida all’acquisto

Migliore CPU 2017, la guida all’acquisto del processore