Microsoft Windows Vista

Windows XP ha rivoluzionato l’utilizzo del computer. Il sistema operativo, uscito oramai nel lontano 2001 (ben 16 anni fa!) ha lasciato una traccia indelebile nel mondo dei dispositivi desktop ed ancora oggi è difficile trovare un prodotto che abbia fidelizzato così tanti utenti quanto il sistema di casa Microsoft. La grandezza di XP è rimasta tale anche con il passare degli anni e pure ora, nonostante la casa madre non rilasci più aggiornamenti di sicurezza, numerosi utenti si affidano all’OS storico.

I dati provenienti da oltre Oceano sono ben chiari. Windows XP si attesta clamorosamente ancora al terzo posto nella classifica dei sistemi operativi più utilizzati, con il 9,17% del pubblico. Il primato assoluto spetta a Windows 7 (altro prodotto molto apprezzato), mentre al secondo posto c’è Windows 10, versione ultima di casa Microsoft.

I numeri di XP sono ancor più impressionati quando si parla di utilizzo aziendale. Oltre il 50% dei pc aziendali utilizzano questo sistema operativo: una percentuale mostruosa per un servizio che oramai dovrebbe essere molto e sepolto da un pezzo.

Leggi anche:  Facebook, il declino ora è ufficiale: questi dati lo certificano

Queste rilevazioni da una parte non possono non far contenta Microsoft, dall’altra però fanno sorgere qualche dubbio a Bill Gates e soci. Se Windows XP è ancora così diffuso significa che qualcosa è andato storto con il lavoro successivo al 2001. L’esperimento di Vista, ad esempio, ne è la prova.

Voi come la pensate e soprattutto avete ancora un dispositivo desktop con il buon vecchio XP?