surface
Microsoft a lavoro su Surface Pro 5, presentazione prevista entro fine primavera

Chiunque sia in procinto o avesse avuto l’occasione di acquistare un computer portatile negli ultimi tempi si sarà trovato davanti una vasta scelta. Sul mercato da tempo esistono i convertibili 2 in 1 che consentono di adoperare un dispositivo in modo versatile, sia da tablet che come laptop. Uno tra questi è il Surface di Microsoft, certamente tra i top della gamma in circolazione. Microsoft si prepara ad introdurre il quinto modello della linea sul mercato.

Precedentemente in rete si era parlato di un annuncio del Surface Pro 5 in concomitanza con la Windows 10 Creators Update. La nuova versione del sistema operativo tuttavia è già live per molti utenti. Dunque i piani di Microsoft sembrano essere cambiati e la presentazione potrebbe arrivare comunque entro fine primavera. Una delle ipotesi più appurate consiste nell’annuncio del convertibile il 2 Maggio prossimo. La firm di Redmond ha infatti in programma un evento a New York incentrato principalmente sul Cloud proprietario. Niente però vieta di introdurre il nuovo Surface Pro 5 atteso da molti utenti.

Le indiscrezioni sul prezzo invece non danno cenni di ribasso rispetto agli anni scorsi. L’attuale Surface 4 lo si trova sugli scaffali italiani a partire da 999€, una cifra piuttosto elevata seppur ragionevole per la sua unicità e caratteristiche tecniche. L’entry level del prossimo modello secondo gli esperti potrebbe partire dalla stessa cifra se non leggermente di più. Non serve dire che a muovere i prezzi non è sempre Microsoft, ma il mercato. La principale concorrente Apple infatti ha aumentato le cifre all’annuncio dei nuovi MacBook Pro.

Leggi anche:  Windows 10: ancora poco tempo per l'aggiornamento gratuito

Riguardo le specifiche invece ciò che sappiamo finora riguarda l’ingresso di ricarica ed i processori adottati. Le CPU apparterranno infatti alla settima generazione di Intel Kaby Lake. E’ invece quasi accertato che sul Surface Pro 5 non troveremo l’ormai affermato USB Type-C, già adoperato da altri produttori. Microsoft sembra intenzionata a mantenere l’attuale standard di ricarica per il futuro modello.

Non resta che attendere la mossa del produttore per poter vedere l’innovazione introdotta con Surface Pro 5. Certamente non sarà un oggetto economico come molti avrebbero desiderato.