Non è un mistero che Meizu sia al lavoro su nuovi smartphone, tra cui quel MX7 sul quale si stanno rincorrendo rumors ed indiscrezioni. Da oggi però, abbiamo la possibilità di sapere quale sarà il cuore pulsante di questo dispositivo, grazie ad un’informazione proveniente da fonti vicine all’azienda cinese.

Sembra infatti che Meizu abbia finalmente risolto le questioni legali con Qualcomm, firmando un vero e proprio accordo che consentirà a MX7 di essere equipaggiato con la CPU Snapdragon 660, un processore di fascia medio-alta che dovrebbe garantire prestazioni di ottimo livello.

Meizu ha inserito a catalogo su uno store cinese questo MX7, ad un prezzo fittizio di 9.999 yuan, circa 1.300 euro al cambio. Ovviamente si tratta di una cifra assolutamente non veritiera, in quanto il dispositivo in questione sarà posizionato ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi attorno ai 300 euro.

Per quanto riguarda le restanti caratteristiche tecniche, si parla di 4/6GB di RAM, 128GB di memoria interna a fotocamera posteriore da 12MP, oltre alla solita scocca unibody in alluminio che ormai caratterizza tutti i dispositivi Meizu, anche quelli appartenenti alle fasce più basse del mercato.

Leggi anche:  Apple contro Qualcomm: la battaglia continua senza alcuna interruzione

 

In ogni caso, come sempre, ci toccherà attendere. Il Meizu MX7 potrebbe essere svelato nelle prossime settimane. Staremo a vedere, nel frattempo continueremo a seguire da vicino la situazione e vi terremo aggiornati.