Il tutto grazie al progetto pilota del 5G Day

700 Mbps è la velocità record raggiunta con il 4.5G da TIM. Una velocità impensabile fino a qualche tempo fa, quasi da  fantascienza eppure è la realtà a cui sono arrivati gli ingegneri dell’operatore telefonico.

A Torino, nell’ambito del “5G Day”, i ricercatori  hanno spianato, non una strada, un’autostrada alla trasmissione dell’informazione creando una rampa di lancio per grandi moli di dati. Estremamente rilevante anche la velocità in upload, che ha raggiunto quota 75 Mbps.

In merito è intervenuto Giovanni Ferigo, responsabile Technology di TIM, che ha dichiarato:

“Stiamo tracciando il percorso verso la tecnologia 5G, una sfida che fa leva sul nostro asset più importante: la rete. TIM conferma l’impegno nelle attività di ricerca e sviluppo ultrabroadband di nuova generazione partecipando attivamente alla definizione degli standard del 5G, aprendo laboratori all’avanguardia come ad esempio il mmWave dedicato allo studio delle onde millimetriche e lo IoT Open Lab per accelerare lo sviluppo delle applicazioni Internet of Things e sviluppando nuovi modelli di business in partnership con i principali player tecnologici. Torino è ancora una volta capitale dell’innovazione grazie anche all’accordo siglato da TIM con il Comune per la copertura radiomobile in tecnologia 5G del territorio urbano che consentirà di fornire alla collettività i servizi di nuova generazione legati alla Smart City.”

Leggi anche:  Wind Tre, in arrivo un aumento per il costo di questo utile servizio