Negli ultimi due anni l’inventiva dei social è drasticamente diminuita. Le ultime piattaforme dotate di idee rivoluzionare (vedi Snapchat) sono state prese d’assalto da un processo di copia che ha finito per accomunare quasi tutte le funzioni a disposizione sui vari servizi. Nel novero dei social “copioni” non poteva mancare Twitter che sta per introdurre una funzione già lanciata da Facebook.

Il social di Jack Dorsey si doterà ben presto di una versione Lite – ovvero leggera – per consentire l’accesso e la navigazione sulle sue pagine a tutti gli utenti che non possiedono uno smartphone di ultima generazione. E’ necessario ricordare che Facebook negli scorsi mesi aveva seguito una strada molto simile, con la pubblicazione di un’app ad hoc per tutti i meno avvezzi alla tecnologia e per tutti coloro che erano intenzionati a risparmiare carica e connessione.

A differenza di Facebook, Twitter non rilascerà un’app ma porterà il servizio Lite sui cellulari meno sviluppati attraverso l’utilizzo dei browser web. La versione leggera del social garantirà una navigazione sicura, grazie ad un netto risparmio di energia e di connessione dati. Il risparmio totale dovrebbe aggirarsi intorno al 70% rispetto alla versione full.

Leggi anche:  Facebook, il social ritorna ai vecchi tempi con l'arrivo degli status temporanei

Ovviamente a tutti coloro che utilizzeranno Twitter Lite saranno messe a disposizione solo le funzioni principali, come ad esempio la scrittura e la visualizzazione di tweet con annesso file multimediale. Niente streaming, niente GIF, niente editing. Solo lo stretto necessario.

Chiunque voglia provare Twitter Lite dovrà semplicemente andare sul sito ufficiale del social e scaricare un piccolo programma JavaScript della grandezza di un MB.