Netflix
Ted Sarandos, CCO di Netflix, conferma l’arrivo dei contenuti offline

Netflix può essere considerata senza ombra di dubbio come la piattaforma di streaming più importante presente sul mercato. Migliaia di contenuti in aggiornamento continuo sono sempre disponibili per l’utente. basti pensare che nel solo mese di Aprile arriveranno una trentina tra film e serie TV senza dimenticare documentari, stand-up comedy e molto altro.

Tuttavia l’utente, davanti a questa molte enorme di contenuti, spesso si trova spaesato. Non sapere cosa guardare tra i tantissimi film è un problema, come non sapere quale serie iniziare. Per questo, da sempre, Netflix ha permesso a tutti gli utenti di basarsi su un sistema di votazione a stelline. Tante più stelle, fino ad un massimo di cinque, il video possedeva, tanto più poteva incontrare i gusti personali.

Infatti la classifica si basa su ciò che abbiamo visto precedentemente e le valutazioni che abbiamo espresso. In questo modo lo stesso film può mostrare una valutazione diversa a seconda dell’utente che lo sta guardano.

Adesso invece questa situazione è destinata a cambiare. Sarà introdotto un nuovo sistema di valutazione basato sui pollici, in stile Facebook. Un pollice rivolto verso l’alto significa che il contenuto è adatto ai nostri gusti. Un pollice verso il basso invece che potrebbe non piacerci. Inoltre sarà mostrata una percentuale di compatibilità, così da rendere la scelta ancora più semplice. I dirigenti Netflix hanno affermato che nonostante le stelle hanno funzionato bene per anni, con l’arrivo dei pollici c’è stato un incremento del 200% nell’attività di votazione.

Non ci resta che attendere questo aggiornamento per poter valutare la reale funzionalità di persona.