Android Nougat
Android Nougat, gli smartphone con processore Qualcomm precedente al 2015 potrebbero non essere aggiornati

Android 7.1.2 Nougat è stato rilasciato da pochissime ore per i Nexus ed i Google Pixel compatibili. Il colosso di Mountain View ha introdotto diverse novità, che contribuiscono a migliorare ulteriormente l’esperienza d’utilizzo del robottino verde, nella speranza che anche gli altri produttori eseguano il prima possibile l’update.

Al di là dei soliti miglioramenti prestazionali e bug-fix, comuni a Nexus e Pixel, le novità introdotte sono comunque differenti tra le due gamme di smartphone targati Google. Del resto, i primi sono ormai andati in pensione da un punto di vista commerciale, anche se bisogna ammettere come l’azienda di Mountain View stia continuando a supportarli via software.

  • Pixel: migliorate le prestazioni del lettore di impronte digitali soprattutto con lo swipe, migliorate le prestazioni Bluetooth, eliminati i problemi di spegnimento, eliminato il problema della striscia rosa nella fotocamera, eliminato il problema di popping audio ad alto volume, aggiunti gli avvisi sull’utilizzo della batteria.
  • Nexus: aggiunte le gesture sul lettore di impronte digitali di LG Nexus 5X e Huawei Nexus 6P, aggiunti gli avvisi sull’utilizzo della batteria, migliorate le notifiche.
Leggi anche:  Android, disponibile l'aggiornamento con le patch di ottobre su Nexus e Pixel: come aggiornare

Novità molto interessanti dunque, che consentono un netto salto di qualità nell’utilizzo dei Pixel e dei Nexus. Staremo a vedere quando Android 7.1.2 Nougat si diffonderà anche nei prodotti delle altre OEM.