smartphone
Come ottimizzare lo spazio dello smartphone

Se avete acquistato uno smartphone con poca capacità di memoria interna, ma è possibile utilizzare una scheda microSD, è matematicamente certo che prima o poi si dovrà procedere quasi ogni giorno ad una gestione dei dati presenti sul dispositivo. Come fare?

Con pochi semplici passaggi, si può facilmente guadagnare spazio nella memoria dello smartphone. La prima cosa che si dovrebbe fare è una pulizia approfondita della cache di sistema, un’opzione disponibile e rintracciabile nelle Impostazioni del tuo dispositivo Android nella zona dedicata e denominata Archiviazione e USB. Basta, quindi, selezionare i dati della cache e per poter procedere a cancellare tutte le informazioni che inconsapevolmente si sono accumulate. E, in pratica, fanno da zavorra a tutto il resto delle prestazioni del device.

Ripulire lo smartphone delle foto e dei video che giacciono negli album fotografici anche è un modo per guadagnare spazio. Ma no, tranquillizzatevi: questo non significa che dovete al contempo sbarazzarvi delle foto e dei video dei vostri momenti importanti. Oggi, infatti, si può scegliere di adoperare uno dei servizi di storage cloud come Google Foto o Dropbox per questo tipo di dati o, ancora, iCloud per iOS. Così, è possibile accedervi in ​​qualsiasi momento senza occupare spazio sul dispositivo.

Leggi anche:  Sony potrebbe portare sul mercato degli smartphone quattro nuovi dispositivi per il 2018

Se, infine, siamo persone che amano parlare nelle chat di gruppo nelle applicazioni di messaggistica come WhatsApp e Facebook Messenger, vi è la possibilità di ricevere foto, video e contenuti che possono essere memorizzati sul dispositivo (di nuovo) a vostra insaputa. Così, forse, sarebbe il caso di assicurarsi di andare nelle impostazioni e scegliere di evitare questa opzione.