Huawei P10
La presentazione del P10

In questi ultimi mesi il produttore cinese Huawei è cresciuto molto, fino ad entrare di diritto nel podio dei più importanti produttori di smartphone al mondo insieme ai colossi Apple e Samsung. Consapevole di ciò il brand cinese vuole continuare a puntare in alto e quest’anno lo farà cercando di piazzare sul mercato almeno 10 milioni di unità dei nuovi top di gamma annunciati allo scorso MWC 2017 tenutosi a Barcellona.

A nutrire grandi aspettative verso i nuovi P10 sono un po’ tutti i dipendenti di Huawei, dall’addetto che si occupa dell’assemblaggio fino al CEO della società: il signor Yu Chengdong. Il dirigente del colosso Shenzhen, in un’intervista concessa poco tempo fa alla stampa cinese, ha riferito che Huawei nutre forti aspettative verso i nuovi P10. L’obiettivo aziendale fissato dai vertici della società è, come abbiamo già detto, di 10 milioni di unità vendute (P10 + P10 Plus) almeno nei primi mesi e in seguito questa cifra potrebbe lievitare ulteriormente. Si tratta di un obiettivo ambizioso, ma non impossibile da raggiungere visto che lo scorso anno P9 e P9 Plus riuscirono a superare i 10 milioni di esemplari venduti.

Huawei, oltre a voler rimanere il leader indiscusso in “casa” propria, vuole conquistare nuovi territori come gli Stati Uniti e l’Europa. Questi mercati sono particolarmente importanti perché i nuovi P10 possono realmente contrastare i principali competitors, Apple e Samsung in primis. Ci riuscirà? Le premesse ci sono tutte, ma solo il tempo potrà rispondere ad ogni domanda.