Fuoco da campo in Dark Souls
Due guerrieri si riposano davanti a un fuoco da campo in Dark Souls. Il fuoco da campo, checkpoint nel gioco, è un easter egg ricorrente in molti videogiochi.
Dark Souls 3 è un titolo multipiattaforma uscito il 24 marzo 2016. Tuttavia solo recentemente gli sviluppatori del team From Software ne hanno ampliato il supporto. Infatti grazie al rilascio della patch 1.11 è stato ufficialmente introdotto il supporto a Playstation 4 Pro.
Come sappiamo, PlayStation 4 Pro dovrebbe essere in grado di sfruttare meglio l’hardware della console per ottenere dei miglioramenti di grafica e performance in game. Per questo motivo gli esperti di Digital Foundry hanno analizzato l’andamento del titolo sulla nuova console in seguito all’update.
Il risultato ottenuto è quindi un aumento della fluidità. Sebbene restino lontani i 60 FPS stabili, il gioco ha fatto registrare un incremento costante compreso tra i 40 e i 60 frame per secondo. Le prestazioni di PlayStation 4 Pro sono molto ballerine e risentono molto della quantità di personaggi a schermo e delle azioni compiute che posso far aumentare o diminuire repentinamente i frame per secondo.
In ogni caso queste performance di Dark Souls 3 sono migliori rispetto alla versione provata su PlayStation 4. Infatti la sorella minore della console di casa Sony riesce a raggiungere un frame rate incollato ai 30 FPS anche nelle fasi più concitate.

Sicuramente un ulteriore spinta al titolo sarà data dal firmware 4.50 che permette di abilitare la Boost Mode, una modalità in grado di spremere tutta la potenza disponibile e dedicarla al titolo in esecuzione.
Leggi anche:  PS4 e PS4 Pro si aggiornano al firmware 5.00: tutte le novità sviluppate da Sony