ifo
IFO è l’oggetto volante identificato per il trasporto passeggeri

I Droni stanno prendendo sempre più piede all’interno della nostra società Che si tratti di semplice svago o di mezzi di consegna ultra veloce, si tratta di strumenti divertenti ed efficaci. Proprio per questo motivo si è voluto spingere al limite la tecnologia attuale e speriemntare qualcosa di innovativo.

Ecco nascere IFO acronimo di “Identified Flying Object”, sigla che fa il verso al più conosciuto UFO “Unidentified Flying Object“. Si tratta di un’idea tutta italiana nata dalla mente di Paolo Lazzarini. IFO è un drone multirotore caratterizzato da ben 8 eliche del diametro di circa 4,75 mt. Al centro della struttura è possibile trovare la capsula di sicurezza che permette il trasporto di due persone. Per evitare problemi nel caso in cui i rotori dovessero smettere di funzionare, la capsula potrà staccarsi dalla struttura e aprire un paracadute.

Al momento si tratta di un progetto in fase di sviluppo. Ovviamente sono ben accetti inventori pronti a credere nel progetto. Sulla carta IFO è in grado di arrivare ad una velocità massima di 200K Km/h. L’autonomia promessa è di circa un ora e mezza. Sebbene si tratta di stime forse leggermente pompate, l’idea alla basa resta comunque notevole.

Leggi anche:  Droni: a Milano la Polizia Locale vuole monitorare il territorio dall'alto

Vedremo se questo progetto riuscirà a crescere e rendere i droni dei mezzi di trasporto alternativi dal look molto futuristico e alieno.