Xbox

Le prossime console per videogiochi saranno come smartphone che rinnovano di anno in anno la loro presenza? Sembrerebbe proprio di sì, o almeno queste sono le idee di Brad Wardell, CEO di Stardock (società specializzata e leader nel settore nella preparazione di software). In particolar modo, secondo l’esperto, Sony e Microsoft potrebbero iniziare una lunga battaglia infinita – sulla falsariga di quella intrapresa tra Apple e Samsung – per il predominio del mercato.

A giustificare la presenza di una nuova PlayStation ed una nuova XBox all’anno sarebbe il rapido avanzamento delle tecnologie, soprattutto grafiche. Ad esempio, una delle strade che saranno battute dalle due grandi multinazionale sarà quella dell’HDR. Rispetto al 4K – ora in uso su entrambe le console – l’HDR ancora non si è sviluppato a pieno e un aggiornamento sia di PlayStation sia di XBox è atteso nei prossimi anni in questa direzione.

L’attuale politica di Sony e Microsoft giustificherebbe inoltre questa via. All’atto d’uscita di PS4 e di XBox One entrambe le società facevano intendere tempi lunghi per il rilascio di nuove macchine. Oggi, invece la situazione è del tutto diversa con la casa giapponese che ha da poco lanciato PS4 Pro e con la società californiana in attesa di presentare XBox Scorpio, definita da molti come la console più potente di sempre.

Leggi anche:  Sony Rewards: da oggi si possono convertire i trofei in denaro

A tutti gli appassionati gamer – anche a discapito del portafogli – questa prospettiva non dispiacerebbe. Voi, invece, cosa ne pensate? Vorreste avere una console diverse ogni anno?