wifi

L’Italia e l’Europa fanno un piccolo passo in più verso un territorio più connesso grazie all’introduzione di un servizio che globalmente sta già spopolando. Stiamo parlando di Skyroam, la piattaforma sharing in grado di offrire ai suoi clienti una connessione WiFi attraverso la funzione dell’hotspot.

Il suo funzionamento è molto semplice. Basta comperare questo piccolo router – disponibile su Amazon o sul sito ufficiale della compagnia – al prezzo di 119 dollari. L’apparecchio funzionerà come un piccolo ripetitore di segnale WiFi associabile a ben cinque dispositivi e con la possibilità di dar vita a connessione 4G come quelle presenti sulla gran parte del territorio nazionale.

Una volta acquisito il dispositivo, l’utente potrà navigare selezionando la tariffa a lui più conveniente. Una giornata di connessione internet costa otto dollari. La cosa positiva è che una volta pagati gli otto dollari non ci sono limiti per la navigazione (anche se superati i 500 Mb, la velocità della connessione scende).

Leggi anche:  Vodafone: una stangata per tutti gli utenti, ma con una sorpresa

Per utilizzare Skyroam non è indispensabile spendere 119 dollari. Chi non volesse acquistare il dispositivo può comunque avvalersi della piattaforma pagando nove dollari per noleggiare il ripetitore ed usufruire dell’offerta internet. Questa soluzione è vantaggiosa per tutti gli utenti che fanno un utilizzo forfettario e non continuo del servizio.

Skyroam è sicuramente un’ottima soluzione per viaggiare all’estero. Quando ci si trova in nazioni diverse dalla nostra capita, infatti, di doversi appoggiare a qualche segnale WiFi libero sparso per il territorio. Con Skyroam ad un piccolo prezzo giornaliero la connessione sarà sempre ed illimitatamente a nostra disposizione anche fuori dalle mura amiche.