whatsapp
WhatsApp e i suoi errori più comuni

Vi è mai capitato di aprire WhatsApp e vedere che l’elenco dei contatti è scomparso? O di non poter caricare foto e video? O, ancora che le note vocali vengono tagliate? O di non ricevere le notifiche dei messaggi che vi sono stati inviati? WhatsApp è l’applicazione di messaggistica più popolare al mondo ed è cresciuta così tanto negli ultimi anni ed è utilizzata da più di un miliardo di persone. Ma non è perfetta.

Alcuni dei suoi errori sono così comuni che la sezione del blog Domande e Risposte della società non è sufficiente e il forum su Internet è pieno di utenti arrabbiati che pongono ogni giorno quesiti o lamentato problemi in cerca di soluzioni.

Se siete fra questi, vi diciamo come risolvere alcuni dei problemi più comuni.

1. Non è possibile installare l’applicazione

La prima cosa da fare è controllare se si dispone di sufficiente spazio sul dispositivo per il download. Per fare un po’ di spazio in memoria, è possibile salvare le foto e video nel cloud o chiedersi se vale la pena l’eliminazione di qualsiasi applicazione che non si utilizza più.

Un’altra possibilità è che l’errore provenga da Google Play (se si tratta di Android). In tal caso, è necessario eliminare il proprio account, riavviare il telefono e riprovare.

Infine, anche se non meno importante, non dimenticate di controllare che la connessione Internet sia ottimale e che il telefono sia compatibile con l’applicazione.

2. WhatsApp non riconosce i contatti

Se l’altra persona non ha l’applicazione installata sul telefono, è ovvio che non può ricevere alcun vostro messaggio. Anche se il numero viene visualizzato nella lista del telefono, non corrisponderà necessariamente a quello di WhatsApp (anche se è possibile inviare un “invito” a partecipare ad una conversazione).

E’ anche importante verificare che le liste di contatto siano sincronizzate con il telefono e, naturalmente, che il numero sia corretto. A volte, un errore nel codice del paese quando si scrive a un contatto all’estero può essere la chiave di tutto. Controllare bene.

3. I memo vocali che si tenta di inviare durano solo per gli ultimi 10 secondi

Avete mai fatto il tentativo di inviare un messaggio vocale e constatare che questo sia stato tagliato? Se è così, alla fine si finisce per inviare diversi messaggi con promemoria vocali che non possono durare più di 10 secondi. L’errore è comune tra gli utenti di iPhone 6 o versioni precedenti. Per risolvere questo problema, dobbiamo cercare di spostare un po’ il dito mentre si registra il memo vocale. Questo farà in modo che il display rilevi il movimento. In caso contrario, eliminare l’applicazione e reinstallare.

4. Non è possibile inviare o ricevere messaggi

In questo caso, il più probabile caso di un errore sta nella vostra connessione o server WhatsApp. Se la “colpa” è di quest’ultimo, è possibile controllare in “Stato del servizio” (“Impostazioni”). In questo caso, si deve solo aspettare che tutto si sistemi.

Leggi anche:  Whatsapp: arriva il duplice aggiornamento 2.17.409 e 411, ecco le novità

5. Non ricevere alcuna notifica fino a quando si apre WhatsApp

Un altro errore abbastanza comune tra gli utenti è quello di non riceve le notifiche fino a quando non si apre l’applicazione. Cosa fare allora? In primo luogo, assicurarsi che la connessione a Internet funzioni correttamente.

Controllare anche le impostazioni di WhatsApp e assicurarsi che non si dispone dell’opzione di messa in “silenzioso” o risparmio energetico (che, di solito, sono collegati per impostazione predefinita quando una batteria va ad esaurirsi) non sia attivata.

Si dovrebbe anche cercare all’interno di “Utilizzo dati” delle impostazioni dell’applicazione che l’opzione “Limita dati in background” sia selezionata. In caso contrario, non sarà possibile ricevere le notifiche.

6. Non è possibile scaricare o inviare file multimediali

Se il problema è quello di non poter scaricare foto, video o memo vocali, o inoltrarli ai contatti, può essere perché la connessione Internet è lenta o vi sia un guasto nella scheda SD, che consente l’invio di tale i tipi di file. Forse la scheda non ha più spazio, è in modalità “sola lettura” o è stata violata. E’ anche importante controllare che la data e l’ora indicata da WhatsApp siano corrette.

7. Messaggi arrivano in ritardo

“I task manager possono disabilitare WhatsApp temporaneamente. Questo fa sì che WhatsApp si colleghi e scolleghi dai nostri server costantemente, il che scarica la batteria del telefono e consuma i dati mobili inutilmente”, dice WhatsApp sul tuo sito web. “Se il task manager chiude l’applicazione, non c’è modo che il nostro server sappia se la connessione è chiusa. Questo può ritardare la ricezione dei messaggi”.

Quando l’applicazione non si chiude correttamente, può generare questo errore perché i server delle applicazioni non rilevano alcuna disconnessione. E’ meglio non chiudere mai l’utilizzo di applicazioni esterne, ma farlo manualmente in modo che non si blocchi WhatsApp.

8. Non si possono vedere i video

Se non è possibile guardare i video, può essere un problema del lettore multimediale. In questo caso, è meglio che si scarichi altro.

9. Errore: “La data corrente non è corretta”

Questo errore si verifica quando la data del telefono non corrisponde a quella di WhatsApp. Può verificarsi perché l’applicazione non è configurata correttamente. Per risolvere il problema, disabilitare la funzione automatica “data e ora” in “Impostazioni”. Per le modifiche, è necessario cancellare la cache e riavviare il dispositivo.

10. Il numero dei messaggi che indica l’icona è sbagliato

Un altro possibile difetto è che l’icona WhatsApp mostri un numero di messaggi non corretto. La soluzione è la seguente: quando un contatto invierà un messaggio, eliminare il collegamento sul desktop e crearne uno nuovo. In caso contrario, indovinate cosa fare? Disinstallare l’applicazione e reinstallarla.