facebook
Come non consumare batteria smartphone

Gli smartphone sono spesso elementi indispensabili della nostra vita quotidiana. Grazie alle loro molteplici applicazioni, tra le quali Facebook, ci aiutano a risolvere parecchie questioni di tutti i giorni. Tuttavia, anche essi possiedono una loro “vita”, che in termini tecnici equivale alla durata della loro batteria. Soprattutto se confrontati con modelli recanti meno funzioni, come il Nokia 3310 appena rilanciato.

L’applicazione di Facebook consuma circa il 20% della batteria di quasi tutti i nostri smartphone, e ciò è dovuto agli aggiornamenti e alle sue ottimizzazioni, Secondo diversi esperti in materia, sarebbe più indicato accedere al social network grazie all’utilizzo del browser del device, anziché mediante l’applicazione stessa.

Un altro modo per risparmiare la batteria sarebbe quello di spegnere le notifiche di Facebook. Per far questo, occorre accedere al menu principale dell’app, cliccarere su “Impostazioni applicazione” e cercare la voce “Notifiche”, e lì scegliere l’opzione “off”.

Si consiglia, inoltre, di disattivare i video autoplay sul social network. Perché, anche se non espressamente richiesta la loro visualizzazione, spesso contribuiscono ad assorbire non solo energia, ma anche dati mobili contemporaneamente.

Disattivare l’applicazione di Facebook durante l’esecuzione in background è un altro modo per risparmiare energia. Per far questo, si può accedere alle impostazioni del telefono e selezionare la funzione relativa.

Utilizzare Facebook Lite è anche un altro modo consigliato per risparmiare batteria. Questo è forse anche il più semplice per utilizzare l’app apposita del social network. Non ha funzioni complesse, proprie della versione completa e rappresenta un grande risparmio sia di energia che di dati. Questa applicazione, però, è disponibile solo per smartphone Android.