NVIDIA 1080
Come era auspicabile, dopo la presentazione di GeForce GTX 1080 Ti, NVIDIA taglia il prezzo di 1080 e 1070, adesso sono davvero un affare!

 

L’avvento della nuova GeForce GTX 1080 Ti la scorsa settimana ha, come ampiamente preventivato, una serie conseguenze a cascata sul mercato delle schede video, specie sui prezzi delle stesse schede video NVIDIA. Il nuovo standard, ritoccato verso l’alto, imposto dalla 1080 Ti tramite l’implementazione della GPU Pascal della Titan X, ha permesso a NVIDIA dunque di tagliare il prezzo delle ‘vecchie’ schede grafiche. Come vi abbiamo abbondantemente illustrato nell’articolo dedicato alla 1080 Ti, le elevate prestazioni di questa VGA non sono corrisposte da un prezzo eccessivamente alto in relazione agli standard del mercato, è vero che comunque dovrete sborsare più di 800 euro per portarvela a casa ma, considerando il prezzo della Titan X e la differenza davvero trascurabile nelle prestazioni, possiamo affermare senza timore di sbagliare che la 1080 Ti, costa poco.

Di conseguenza, anche la versione base della GTX 1080 e la 1070 hanno visto i loro prezzi ritoccati verso il basso. Le due schede, le prime a portare sul mercato consumer l’architettura Pascal, sono senza dubbio le scelte migliori in ambito gaming a risoluzione 2k a prezzi ‘umani’. Sono sul mercato ormai da quasi un anno e se il taglio di prezzo non era ancora avvenuto la motivazione stava nel fatto che il mercato delle schede video ristagna da un po’, di conseguenza NVIDIA si trova da molti mesi in una posizione di forza sia verso la concorrenza di AMD che ancora non riesce a starle dietro, sia rispetto agli utenti, i quali purtroppo per giocare in 2k ai massimi livelli non avevano alternative.

Leggi anche:  Intel Vs AMD, il resoconto del 2017 nel campo delle CPU per computer

Passando ai volgari numeri, la GeForce GTX 1080 è la scheda ad aver subito il taglio di prezzo più corposo, al momento, se andaste a controllare sul sito americano di Amazon, potreste trovare la versione targata MSI, a nostro parere una delle migliori in assoluto, a 576€, un prezzo onestamente davvero concorrenziale, molto vicino a quello di GTX 1070 al day one. In buona sostanza il taglio di prezzo di 1080 si attesta quasi sui 200 euro visto che fino a pochi giorni fa la media era di circa 750€.

Per quanto riguarda GTX 1070 invece, il taglio di prezzo è meno sostanzioso, siamo nell’ordine dei 50€ o forse qualcosa in meno. In Italia il taglio di prezzo non è ancora avvenuto e non sappiamo in realtà se avverrà davvero, in ogni caso se questo dovesse succedere, il rapporto qualità prezzo di GeForce GTX 1070, già di per sé elevato, visto che al momento la versione MSI, in questo caso senza dubbio la migliore, è di 450 euro, salirebbe ancora di più.

A corollario segnaliamo che NVIDIA ha anche annunciato che la versione depotenziata 1060 non subirà un taglio di prezzo ma vedrà incrementare la larghezza di banda di memoria a 9 GB per secondo rispetto agli 8 precedenti senza aumenti di costi.