Movado-Conncet
La nuova versione del robottino verde pensata per gli indossabili ha convinto anche i grandi brand della moda

Ad inizio febbraio Google ha rilasciato l’attesissima versione 2.0 di Android Wear. La logica di Big G è stata quella di cercare di ridare una spinta al settore wearable che, nonostante i proclami trionfalistici dei vari report di mercato, stenta ancora a decollare e, a giudicare dalla notizia trapelata oggi online, sembra che il colosso di Mountain View abbia imboccato la strada corretta.

È stato infatti annunciato che in autunno arriveranno smartwatch Android Wear 2.0 targati Tommy Hilfiger, Movado e Hugo Boss. Questi storici brand del moda hanno dunque scelto di avvicinarsi al settore wearable scegliendo il robottino verde, un enorme vantaggio strategico per Google che, con la nuova versione della propria creatura, sta riuscendo dunque a convincere gli addetti ai lavori.

Per quanto riguarda Movado, la serie di smartwatch si chiamerà Connect, ed in tal senso è intervenuto direttamente il CEO dell’azienda dichiarando:

“Siamo molto orgogliosi della nostra collaborazione con Google. Per la prima volta avremo l’opportunità di fornire ai nostri clienti un orologio progettato e alimentato dalla più recente piattaforma tecnologica di Google.”

Inizialmente si tratterà di ben cinque smartwatch, che partiranno dal prezzo di 495 dollari e saranno commercializzati negli Stati Uniti, Caraibi, Regno Unito e Canada. Invece, i brand Hugo Boss e Tommy Hilfiger, appartenenti comunque al gruppo Movado, dovrebbero essere commercializzati a livello internazionale.

La seconda era di Android Wear è ufficialmente partita.