whatsapp
Google migliora le ricompense per chi trova e segnala falle di sicurezza

Tutte le principali società sono molto attente alla sicurezza informatica. Quasi tutte le principali aziende offrono una serie di premi agli utenti che trovano e segnalano gravi falle di sicurezza. Google è tra queste società insieme a Microsoft.

L’azienda di Mountain View ha deciso di dare un ulteriore stimolo ai vari sviluppatori impegnati in questa ricerca. Durante lo svolgimento della conferenza Null Conference 2017, Google ha pubblicato una serie di dati interessanti.

Gli sviluppatori hanno permesso di liberare l’ecosistema creato dal noto motore di ricerca da molte vulnerabilità gravi e falle di sicurezza. A partire dal 2010, anno di partenza del Vulnerability Rewards Program, le ricompense partivano dai 100 dollari per le segnalazioni di problemi minori. Il premio maggiore era quello di 20 mila dollari tutti a chi fosse riuscito a penetrare nei server dell’azienda e ad avviare un codice remoto.

Proprio su quest’ultimo premio si è deciso di intervenire. Infatti Google ha deciso di aumentare la posta in palio arrivando ad offrire fino a 13.337 dollari per gli utenti che riusciranno ad ottenere l’accesso al database proprietario. Per chi invece riuscirà ad eseguire un codice da remoto, il premio sarà di 31.337 dollari.

Possono sembrare cifre alte, ma le informazioni contenute in quei database lo sono molto di più. Per questo tutte le società sono attente a cercare di risolvere tutte le falle di sicurezza note e a scovarne di nuove prima di eventuali malintenzionati.