Apple Pay
Apple Pay arriva ufficialmente in Italia!

Apple Pay finalmente sta per arrivare anche in Italia. A confermare i rumors delle settimane scorse è la stessa Apple che, aggiornando la pagina di supporto ufficiale del servizio (in italiano), ha aggiunto la dicitura “In arrivo”. Al momento il servizio non può ancora essere utilizzato, ma fra non molto sarà reso disponibile.

Come si legge anche sul sito ufficiale della società di Cupertino grazie ad Apple Pay è possibile effettuare acquisti nei negozi fisici in modo semplice e sicuro attraverso il proprio iPhone o il proprio Apple Watch. Basta avvicinare il proprio iDevice al terminale (o POS) tenendo il dito sul sensore Touch ID o premere due volte il tasto laterale di Apple Watch mentre viene avvicinato al terminale.

In Italia il pagamento potrà essere effettuato con Visa e Mastercard, aggiungendo il numero di carte di credito al portafoglio digitale “Wallet”. Dal momento del lancio il servizio Apple Pay potrà essere utilizzato anche con le carte di alcuni importanti istituti di credito: UniCredit, Carrefour Banca e Boon. È molto probabile che in seguito altre banche si aggiungano a questa lista.

Leggi anche:  IPhone X finalmente riceve la certificazione FCC ed è pronto ad essere venduto

Come abbiamo già detto, grazie ad Apple Pay sarà possibile effettuare i pagamenti nei negozi fisici tramite il proprio iPhone (iPhone 6 e successivi) o il proprio Apple Watch. Oltre ai pagamenti offline sarà possibile effettuare anche delle transizioni online avvalendosi del proprio iPad (iPad Air 2 e successivi) o del proprio Mac (MacBook Pro 2016).

Apple Pay: i paesi in cui il servizio è già disponibile

Ecco la lista aggiornata dei paesi che attualmente supportano Apple Pay:
• Australia
• Canada
• Cina
• Francia
• Giappone
• Hong Kong
• Irlanda
ITALIA
• Nuova Zelanda
• Regno Unito
• Russia
• Singapore
• Spagna
• Stati Uniti
• Svizzera