Facebook
Dopo l’annuncio di dicembre ecco arrivare su Facebook un bollino rosso che ci segnala le bufale. Anche gli utenti potranno contribuire!

 

L’implementazione definitiva era solo una questione di tempo, la feature era già in test da qualche mese e oggi, finalmente, Facebook ha deciso di rilasciare ufficialmente il sistema di segnalazione delle fake news annunciato a dicembre.

Le notizie bufala passanti per il social network Menlo Park saranno contrassegnate da un classico bollino rosso e da un’etichetta dove potremo leggere la parola “Constestata”. Alle spalle di questo sistema non c’è un algoritmo o quantomeno non c’è soltanto un algoritmo, bensì un team di giornalisti professionisti assunti da social network blu per analizzare la veridicità delle news. Una prima notizia ne ha già fatto le spese e, ad essersi meritata il temuto bollino rosso, è stata una bufala riguardante il neo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Secondo la news, infatti, lo smartphone Android del Presidente, un Samsung Galaxy S3, sarebbe stato preso di mira da attacchi informatici che ne avrebbero trafugato informazioni sensibili.

La notizia, pubblicata da “The Seattle Tribune“, che non è una testata giornalistica propriamente detta ma un semplice sito online che si definisce ‘di satira’, è stata segnalata come bufala e si è beccata, pertanto, il famigerato bollino rosso con tanto di etichetta “Contestata” dalle testate snopes.com e PoliFact, due organizzazioni in collaborazione con il social di Mark Zuckerberg per il checking delle fake news. Come ha reso noto snopes.com, il ‘Seattle Tribune’ è di proprietà di Associated Media Coverage, una società che si dedica interamente alla costruzione e diffusione di notizie false e click baits.

Leggi anche:  Facebook: Zuckerberg cederà oltre 18 miliardi di azioni dal 2019

Il processo di segnalazione è ad appannaggio di tutti gli utenti, ognuno di noi, alla vista di una bufala, potrà segnalare la scarsa veridicità a Facebook che provvederà a verificare il tutto e a decidere se apporre o meno bollino ed etichetta. Al momento il sistema funziona completamente solo negli Stati Uniti, in Italia è attivo il sistema di segnalazione ma non si sono ancora visti bollini rossi anche se, ne siamo certi, nei prossimi giorni sarà tutto attivo e funzionante.