NVIDIA GeForce GTX 1080 Ti
NVIDIA ha presentato a San Francisco la nuovissima GeForce GTX 1080 Ti, scopriamone insieme specifiche e prezzo!

 

Probabilmente entrerà di diritto come ‘scheda monstre’ nella nostra ‘Guida mensile all’acquisto della scheda video‘, anche se probabilmente pochi di noi potranno permettersela. La “Glorious PC MasterRace” fa un nuovo balzo in avanti, NVIDIA infatti ci ha mostrato in anteprima a San Francisco la nuova GeForce GTX 1080 Ti.

L’evento NVIDIA di San Francisco è passato ormai da qualche giorno e il pezzo forte è stata chiaramente la GeForce GTX 1080 Ti. Come tutte le versioni ‘Ti’ presentate nel corso degli anni da NVIDIA, la 1080, bastata sull’ultima generazione di GPU NVIDIA, alza l’asticella prestazionale rispetto alla sua sorella minore, la versione ‘base’ 1080.

La GeForce GTX 1080 Ti è basata, ovviamente, sull’architettura Pascal a 16 nanometri ed è dotata di ben 3584 CUDA core e ben 11 GB di memoria GDDR5X con bus a 352 bit e Boost Clock a 1.6 GHz che può essere aumentato fino a 2.0 GHz tramite overclock.

Le novità non finiscono qui, difatti, la nuova scheda grafica porta in dotazione una nuova gestione termica che abbassa la temperatura di ben 5 gradi erogando la stessa potenza con un decremento anche in termini di decibel (circa 2.5). Questa GeForce GTX 1080 Ti è la miglior Ti di sempre sia per il picco prestazionale che raggiunge, sia per la percentuale di incremento rispetto al suo livello base che si attesta circa sul 35% in più rispetto al modello base.

Leggi anche:  Schede video, le migliori in circolazioni al momento per il vostro computer

Non sono solo le prestazioni però ad essere molto alte, anche il prezzo non scherza, la NVIDIA GeForce GTX 1080 Ti infatti verrà venduta nel nostro Paese a 834€, non proprio una cifra economica, tuttavia la buona notizia è che l’avvento di questo modello farà abbassare il prezzo della 1080 che, al momento, negli USA è disponibile a 499$ che probabilmente saranno convertiti in 499€ dalle nostre parti.

Tornando alle prestazioni, la 1080 Ti, durante la prova mostrata a San Francisco, nela quale NVIDIA ha optato per un’alimentazione a 7 fasi e 14 dualFET con due connettori, uno da 6 e uno da 8 pin, ha raggiunto la temperatura di 66 gradi.

La 1080 Ti non sfigura nemmeno se confrontata a sua maestà Titan X dalla quale si differenzia per circa 1 GB di GDDR5X, 11 contro 12, e per la Memory Interface Width che si attesta sui 352 bit rispetto ai 384 della Titan X.