Negli Stati Uniti, Apple sta iniziando a richiamare gli iPhone SE da numerose catene di negozi e probabilmente nelle prossime settimane o mesi questi dispositivi diventeranno sempre più rari anche in Europa. La tipologia low cost del melafonino sicuramente non ha brillato in termini di vendite. Pensato come dispositivo indirizzato ad un pubblico più ampio, il prezzo di commercio – superiore comunque ai 500 euro in Italia – non lo ha per certo reso accessibile a tutti.

Nonostante ciò, il motivo del richiamo di iPhone SE dai negozi non dovrebbe essere la rinuncia al progetto dopo un mezzo flop. Anzi, Apple starebbe addirittura pensando ad un aggiornamento della serie, migliorando le prestazioni stesse del dispositivo e aumentando – o meglio raddoppiando – la memoria intera dei cellulari, passando dalle versioni attuali da 16 e 64 GB a quelle future da 32 e 128 GB. Non trovano, invece, conferme le ipotesi che vogliono la forma del dispositivo passare da quella di iPhone 5 a quella del 6.

Questa indiscrezione andrebbe a confermare quanto già emerso dalle ultime voci su Cupertino, ovvero la vicinanza di un nuovo evento di presentazione già in questo mese di marzo. Nel nuovo keynote di casa Apple dovrebbero essere presenti nuovi iPad (di cui una possibile versione inedita da 10,5 pollici) ed anche, come visto, la nuova versione di iPhone SE.

In attesa di una conferma ufficiale, vi invitiamo a monitorare il nostro sito per questo ed altri aggiornamenti.