Apple iPhone 8
Apple si è arresa, introdurrà su iPhone 8 un connettore USB Type-C, ricarica wireless e schermo curvo. In pratica un Apple Galaxy S8.

 

Mentre il Mobile World Congress 2017 di Barcellona è ormai giunto alla conclusione senza averci portato grandissime novità, già si è passati oltre con l’obiettivo posto alle conferenze delle due aziende leader nel settore mobile, Apple e Samsung, che nei prossimi mesi presenteranno i propri nuovi dispositivi.

Se di Samsung stiamo parlando in lungo e in largo, un po’ per la ormai imminenza dell’evento Unpacked posto a fine marzo, di Apple sappiamo ancora poco. Tuttavia i rumors di queste ultime settimane si fanno molto insistenti soprattutto per via delle ‘innovazioni’ che l’azienda di Cupertino ha intenzione di implementare nel suo prossimo iPhone 8. Secondo il Wall Street Journal, difatti, Apple ha intenzione di stravolgere la propria politica con il prossimo flagship, probabilmente perché si rende conto del fatto che presentare un prodotto sempre uguale, senza grosse innovazioni, ormai non paga più. La concorrenza sta facendo passi da gigante mentre Apple sembra rimanere, per certe cose, un po’ al palo.

L’iPhone del decimo anniversario, in uscita tra giugno e settembre, vedrà con ogni probabilità l’implementazione di nuove caratteristiche, niente di mai visto su altri dispositivi ma pur sempre una novità per Apple, come la sostituzione della porta Lighting, connettore proprietario dell’azienda della mela morsicata, con un ben più mainstream connettore USB Type-C, l’introduzione di un display OLED curvo, già presente su una grande fetta dei dispositivi top di gamma della concorrenza, e della ricarica wireless.

Leggi anche:  Galaxy S8 crolla nel prezzo: scende sotto i 500 euro su Amazon, ecco il link

Per quanto riguarda la porta USB Type-C, il sospetto che iPhone 8 possa esserne dotato risulta fondato, visto che persino per i suoi ultimi MacBook e MacBook Pro, Apple ha deciso di cambiare rotta in questo senso. Per quanto riguarda il display invece, il WSJ riporta la notizia, a detta loro ormai certa, dell’implementazione di un pannello OLED curvo che andrà a ricoprire l’intera parte anteriore della scocca dove dovrebbe essere sacrificato il tasto Home che verrà sostituito dalla già nota “Function Area“. Per quanto riguarda invece la ricarica wireless, sembra una mossa quasi dovuta, visto che tutti o quasi i flagship delle varie aziende ne sono dotati da tempo.

Certo è che, forse con un po’ di malizia, si potrebbe pensare che Apple si sia ‘arresa’ ai dati di fatto, insistere nella politica portata avanti fino ad ora non paga e, pur correndo il rischio di presentare una sorta di ‘Apple Galaxy S8‘, è davvero necessario dare una scossa ad iPhone, portandolo almeno in pari con la concorrenza dal punto di vista hardware.