Elon Musk, il patron di Tesla, è una delle personalità più argute nel mondo della tecnologia. Le sue uscite pubbliche e le sue visionarie idee hanno fatto non poco scalpore ed anche se alcune teorie possono sembrare bizzarre, in un modo o nell’altro il magnate cerca sempre di confermare con i fatti quanto detto a parole.

Un po’ di tempo fa Musk aveva avanzato la volontà di creare un programma spaziale con la sua compagnia Space X volto a portare persone comuni in veste di turisti sulla Luna: una cosa mai pensata prima. Questa uscita pubblica fu irrisa da alcuni addetti ai lavori, ma ora a mesi di distanza il patron di Tesla si può prendere la sua rivincita perché la notizia è diventata ufficiale: nel 2018 una coppia di umani arriverà a circolare intorno alla Luna.

Ancora sono sconosciuti i nomi dei due che si sono fatti avanti. Quello che è certo è che hanno pagato la caparra (staccando un assegno con tanti zeri) ed ora si immergeranno nell’addestramento spaziale che li porterà il prossimo anno ad avventurarsi verso il satellite che in pochi hanno visto da vicino. Non atterreranno direttamente sulla Luna e non avranno neanche il piacere di osservare la piattaforma terrestre toccata da Neil Armstrong. Potranno però orbitare intorno il corpo celeste e guardare anche il suo lato oscuro.

Con l’ufficialità di questa notizia, dopo anni di passivismo, ritornano in auge le campagne spaziali e chissà che Musk, nel giro di qualche mese, non arrivi a confermare l’altra sua “provocazione”: far atterrare una capsula su Marte nel 2018 per poi programmare l’arrivo del primo uomo sul pianeta rosso.