OnePlus 3T scheda tecnica leaked
Il nuovo 3T é un upgrade del OnePlus 3, con specifiche migliorate

OnePlus in queste ore ha deciso di rilasciare un nuovo update per la versione beta di  Hydrogen OS. L’aggiornamento è disponibile per i dispositivi per OnePlus 3 e OnePlus 3T.

Tra le novità più importanti che è possibile trovare all’interno di questo aggiornamento, c’è sicuramente l’arrivo dell’ultima versione del sistema del robottino Android Nougat 7.1.1 . Inoltre sono state introdotte le nuove patch di sicurezza di marzo rilasciate da Google.

Tuttavia le novità non si limitano a queste, infatti è possibile riscontrare delle migliorie per la galleria di sistema, per le funzioni di editing delle foto oltre che il miglioramento del sistema di gestione delle note e della sincronizzazione.

Di seguito riportiamo tutte le migliore apportate dal team di sviluppo. È stata introdotta la possibilità di impostare come wallpaper anche le fotografie scattare con il dispositivo. come già accennato, è stato migliorato il Cloud sync per la sincronizzazione automatica delle note.

Per quanto riguarda i numerosi miglioramenti della sezione Galleria vanno segnalate le seguenti modifiche:

  • Migliorata la visualizzazione delle immagini ora raccolte per mesi e per anni
  • Migliorato il supporto alla visualizzazione delle foto divise per località grazie al geotag
  • Implementata la possibilità di vedere il geotag dalle informazioni delle foto
  • Implementata la possibilità di nascondere alcune informazioni delle foto
  • Risolto il bug che sgranava le foto quando si zoomma utilizzando il doppio click
Leggi anche:  OnePlus 5T vs OnePlus 5: il primo confronto verte sulla fotocamera

Significative modifiche sono state effettuate anche nella modifica delle foto:

  • Migliorata la calibrazione e la temperatura dei colori
  • Migliorata la regolazione della luminosità
  • Miglioramento del processo di editing
  • Possibilità di aggiungere un watermark personalizzato
  • Supporto per la gestione degli screenshot lunghi

Ricordiamo che essendo una versione di test potrebbero essere presenti alcuni problemi. Inoltre sottolineano come manchi ancora il supporto ufficiale alla lingua italiana. Tutti coloro che volessero provare la nuova versione, possono scaricare la versione beta direttamente dalla pagina di supporto ufficiale.