WhatsApp Stato è la nuova funzione disponibile per il noto servizio di messaggistica istantanea che consente di pubblicare degli stati in modo molto veloce sfruttando l’apposita scheda comparsa sull’applicazione stessa. Purtroppo questa feature non è stata accettata da tutti che hanno richiesto anche attraverso messaggi sul Google Play Store la sua rimozione per tornare ad utilizzare un’app semplice e senza troppe schede. Se non volete più tale funzionalità potete tornare indietro sfruttando una semplice guida che in unione ai permessi di root vi consentirà di tenere aggiornata la vostra app senza avere più WhatsApp Stato abilitato.

Prerequisiti

Guida per disattivare WhatsApp stato

  1. Il primo passo da fare è forzare l’arresto di WhatsApp dall’apposito tasto disponibile in gestione applicazioni
  2. Aprire Root Explorer e andare in /data/data/com.whatsapp/shared_prefs/com.whatsapp_preferences.xml
  3. Cercate la chiave ‘status_mode‘ e cambiate il suo valore da ‘1’ a ‘0’.
  4. Riavviate lo smartphone

Al termine del riavvio la funzionalità verrà rimossa completamente dal vostro smartphone. Purtroppo al momento la guida funziona con WhatsApp versione 2.17.81 quindi potrebbe subire modifiche nelle versioni successive fino alla cancellazione.

Leggi anche:  Telegram batte Whatsapp: ecco i migliori Bot che semplificano le operazioni sullo smartphone