Nokia

E’ stato il telefono che ha fatto innamorare una generazione di adolescenti e giovani negli anni 2000, è stato il telefono entrato nella leggenda come uno dei più resistenti di sempre, è stato il telefono che per primo ha proposto all’utente funzioni diverse dalle semplici telefonate ed i semplici SMS. Di quale cellulare stiamo parlando? Ovviamente di Nokia 3310, il dispositivo che oggi al Mobile World Congress di Barcellona ha clamorosamente riscoperto una nuova vita.

La casa finlandese, durante la presentazione dei nuovi prodotti targati Android, ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori con il ritorno di questo suo classico. Il cellulare ricalcherà in tutto e per tutto la tradizione, a partire dalla tastiera fisica con tasti molto piccoli. Cambia leggermente la struttura, sempre colorata, ma ora più bombata. Rinnovato anche lo schermo che, a differenza del Nokia 3310 originale, sarà a colori.

Oltre a queste primarie differenze con la prima versione, segnaliamo anche la presenza di una slot MicroSD e del sistema Dual SIM. Chiudono il pacchetto del nuovo 3310 la presenza di un jack per l’audio e una fotocamera – basilare come non se ne vedono più – solo posteriore da 2 megapixel. Il dispositivo avrà anche accesso ad internet, ma con navigazione limitata al 2G.

Leggi anche:  Nokia 8 Plus con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria in offerta su Amazon: Nokia 3310 in regalo

Il Nokia 3310 avrà integrato una funzione – o un gioco per dir meglio – che per anni ha tenuto incollati allo schermo milioni di utenti: Snake! Il gioco del serpente ritornerà sul cellulare, oltre ad avere una sua vita autonoma su Facebook Messenger. La batteria, altro elemento cult, continuerà ad avere standard elevatissimi: 22 ore di resistenza per le chiamate, addirittura un mese di autonomia in standby.

Per rivedere il 3310 sugli scaffali dovremo aspettare la seconda parte del 2017. Il prezzo, come plausibile, è estremamente basso: soltanto 49 euro per un prodotto che è ancora destinato a far tendenza.