Nintendo Switch
Nintendo Switch è la nuova console modulabile e portatile del gigante nipponico

Manca pochissimi giorni all’uscita nei negozi di Nintendo Switch e su internet continuano a fioccare nuove informazioni derivanti dai test degli utenti effettuati direttamente sul campo. Stavolta, dopo l’articolo dedicato agli amiibo e alla custodia, parliamo di batteria e di mobilità. Restate con noi e scoprite come si comporta l’attesissima console della casa nipponica!

Secondo quanto riporto dalla celebre testata GameSpot, la longevità della macchina in mobilità sarebbe in linea con le dichiarazioni rilasciate in passato – sul palco e non – da Nintendo. Dunque, scendendo ai dati pratici, con The Legend of Zelda Breath of the Wild ci possiamo aspettare una autonomia pari a poco più di 3 ore di gioco, con impostata la luminosità standard. Aumentando invece la luminosità del display e attivando la modalità Aereo, la durata scende a 2 ore e 50 minuti. Tali informazioni trovano conferma anche da quanto riportano altre fonti che descrivono la batteria come “conforme alle specifiche tecniche dichiarate da Nintendo” in quanto in grado di garantire all’incirca tre ore di gioco con una carica completa su Zelda. Brutte notizie invece per la ricarica: anche in questo caso sono confermate le stime proposte da Nintendo con Switch che richiede circa un’ora per raggiungere il 45% di carica e un totale di 3 ore e poco più per arrivare al 100%.

Leggi anche:  Samsung Galaxy A3 2016: nuovo update risolve i problemi alla batteria

Infine, per chi non lo sapesse, vi ricordiamo che Nintendo Switch sarà disponibile sul mercato a partire dal 3 marzo prossimo a 329 euro..