Google Messenger Messaggi Android
Google Messenger si aggiorna cambiando nome, da oggi l’app si chiama ‘Messaggi Android’ e mira a diventare l’app predefinita per le comunicazioni su tutti i dispositivi Android!

 

Questa mattina l’app Google Messenger ha ricevuto un aggiornamento via OTA dal Play Store che le ha cambiato il nome in Messaggi Android. L’aggiornamento, in distribuzione già da ieri per alcuni utenti, ha reso l’app, già molto utilizzata per lo scambio di messaggi SMS tra utenti, l’app predefinita per la messaggistica su Android.

Nel changelog si legge chiaramente: “Un nuovo nome! Messenger è ora Messaggi Android, l’applicazione di messaggistica integrata per Android”. Amir Sarhangi, responsabile RCS di Google, in un’intervista a The Verge, ha commentato la scelta di rinominare l’applicazione spiegando che la nuova app “Messaggi Android” sta diventando sempre più simile allo stesso sistema operativo di Google, il cui vero obiettivo è quello di renderla disponibile su tutti i dispositivi del robottino verde come app universale e predefinita per la gestione di SMS e media, un po’ come iMessage sui dispositivi Apple.

Nel corso degli anni, Google ha provato più volte a creare app che prendano in mano le redini della messaggistica e non vengano rimpiazzate, come spesso succede, da programmi di terze parti che riscuotono più successo tra gli utenti, Hangouts e Allo ne sono chiari esempi, che però non hanno raggiunto l’obiettivo prefissato.

Utilizzando lo standard RCS (Rich Communications Services), Google prevede la realizzazione di un’app, appunto Messaggi Android, che integri sia le fuzionalità di messaggistica a pagamento, ossia gli SMS che quelle di messaggistica online, alla WhatsApp per intenderci, e renderla disponibile su tutti i dispositivi Android.

Allo standard RCS hanno aderito moltissimi produttori, come LG, Sony, Motorola, HTC, LeEco e Wiko, anche se mancano all’appello ancora alcuni grandi nomi. Messaggi Android quindi diventa un’app per le comunicazioni a 360°, in grado di inviare e ricevere SMS e MMS, di gruppo e singoli, e di mandare file multimediali come foto e video. Supporta tutte le versioni di Android dalla 4.1 in su ed integra anche un nuovo sistema di ricerca per i contatti che ci permette di creare facilmente nuove conversazioni. Inoltre è disponibile anche per Android Wear e mira, nel futuro, a diventare l’app di riferimento per qualsiasi dispositivo, non solo smartphone, a montare il sistema operativo di Redmond.