HoloLens
Con il nuovo programma di HoloLens, chiamato “HoloPortation”, Microsoft avvierà una comunicazione in modelli 3D.

Microsoft si sta concentrando molto nel progetto Hololens. Il sistema di occhiali per fruire della Realtà Aumentata e Virtuale può cambiare il modo in cui concepiamo la realtà. Proprio per questo motivo Microsoft sta continuando a cercare applicazioni pratiche e innovative per Hololens.

Dopo aver sperimentato il settore ingegneristico con la partnership con Volo per la realizzazione delle componenti interne ed esterne delle vetture, ecco un nuovo campo di applicazione. Si tratta del settore sanitario, in particolare della progettazione e realizzazione delle sale operatorie.

Microsoft in collaborazione Stryker sta sviluppando un nuovo modo di pensare una sala operatoria. Grazie ad Hololens sarà possibile studiare nei minimi dettagli la disposizione dei vari elementi come lettini, attrezzature e supporti. Grazie alla renderizzazione in tempo reale inoltre sarà possibile anche effettuare studi sulla propagazione della luce, garantendo sempre l’illuminazione ideale.

In questo modo sarà possibile studiare come anche il più piccolo oggetto possa influire sulle azioni di tutte l’equipe medica. In questo modo sarà possibile ottimizzare il tutto, riducendo i dettagli inutili e contribuendo ad aumentare le probabilità di successo di un’operazione. Grazie all’utilizzo di simulazioni virtuali, sarà possibile modificare facilmente la disposizione in modo tale di adattarsi alle esigenze di ogni singolo dottore presente in sala.

Leggi anche:  Qualcomm Snapdragon 845 è stato annunciato ufficialmente, ecco il nuovo SoC

Il processo di pianificazione potrebbe avvenire inizialmente su un modello in scala ridotta della stanza. Dopo aver definito la maggior parte degli elementi, sarà possibile ingrandire il modello e arrivare ad esplorare la stanza nelle dimensioni reali.