Xiaomi-specchietto-retrovisore
L’iconico logo dell’azienda cinese

Il fatto che Xiaomi sia attiva in tantissimi settori del mercato smart, è cosa ormai nota. L’azienda cinese ha lanciato nel 2016 una serie infinita di prodotti in grado di connettersi allo smartphone, ed ecco oggi inaugurare il 2017 con un nuovo particolare dispositivo. Scopriamo insieme tutti i dettagli a riguardo.

Si tratta di uno specchietto retrovisore con funzionalità smart, da installare in automobile al posto di quello classico. Integra un display da 8,88 con vetro riflettente e risoluzione di 1920 x 480 pixel. Presente il supporto alla navigazione GPS, una fotocamera in grado di catturare video in Full-HD a 30 fps con un angolo di 160°, connettività Wi-Fi e 4G.

Dunque, una sorta di estensione del classico sistema di infotainment, con il vantaggio però di essere decisamente più piccolo, meno ingombrante, ed in una posizione “strategica”, che inevitabilmente ci si ritrova a guardare durante la guida. Una trovata davvero geniale questa di Xiaomi.

L’azienda cinese ha inoltre realizzato un software integrato nello specchietto, in grado di assistere il conducente durante la guida, in grado di rilevare eventuali collisioni, cambiamenti errati della marcia, il tutto avvisando chi sta guidando al fine di correggere queste criticità.

Leggi anche:  Xiaomi presenta ufficialmente il nuovo Redmi 5A

Per la prima volta Xiaomi fa il suo ingresso nel settore delle automobili, e questo potrebbe preannunciare una serie di nuovi dispositivi smart pensati appositamente per il segmento di mercato in questione. Staremo a vedere quello che accadrà, nel frattempo lo specchietto retrovisore è disponibile sulla piattaforma di crowdfunding Mi Home, al prezzo di 999 yuan, circa 138 euro al cambio. Non sarà difficile riuscirlo ad importare dai soliti store online, una volta che entrerà in produzione.