Facebook app

Vi siete già stancati delle Storie di Facebook? Il nuovo aggiornamento dell’app vi sembra troppo pacchiano per essere vero? Purtroppo, abbiamo brutte notizie per tutti voi: è impossibile, almeno sino ad ora, disattivare la nuova funzionalità del social. Mark Zuckerberg e i suoi collaboratori infatti sono convinti che seguire la tendenza del momento – dettata prima da Snapchat e copiata poi da Instagram – sia la giusta via per ridar nuova linfa a Facebook.

Se da un lato quindi dobbiamo abituarci alla nuova veste grafica dell’app, dall’altro possiamo aver a disposizione varie alternative per “nascondere” dalla nostra vista le Storie. Vi presentiamo a questo proposito tre soluzioni, più o meno semplici, per evitare gli effetti del nuovo aggiornamento.

1. Utilizzare una app Facebook non ufficiale

E’ questa la strada più semplice da percorrere, ma anche la più rischiosa. Su Google Play è infatti possibile trovare numerose alternative alla piattaforma ufficiale di Facebook. La maggior parte di queste è abbastanza stabile ma alcune nascondono alcune insidie, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza.

Leggi anche:  Facebook e Instagram: ecco le ore migliori per pubblicare dei post

2. Facebook Lite

Lite è la versione leggera del social, creata per tutti gli utenti con smartphone di non recente uscita ma utilizzabile da chiunque. E’ una versione basilare, con tutte le funzioni principali. Se volete evitare le Storie e godervi Facebook nella sua essenzialità questa è la strada maestra.

3. Reinstallare una versione precedente dell’app

Questa via è la più tecnica. Se siete esperti e smanettoni degli smartphone non avrete problemi. Per reinstallare una precedente versione dell’app, dovrete innanzitutto disinstallare quella attualmente presente sul dispositivo. Successivamente, collegandovi ad APK Mirror, potrete scaricare l’ultima versione del social senza le Storie (109.0.0.15.71) in modo da avere la precedente grafica di Facebook con tutte le funzioni necessarie al suo funzionamento.