OnePlus 3TOnePlus 3T è lo smartphone attualmente più potente. È quanto emerge dalla solita classifica mensile stilata da AnTuTu, relativa questa volta a gennaio 2017. Dunque, i 6GB di RAM sembrano davvero fare la differenza, almeno nei benchmark. Andiamo a scoprire insieme tutti i dettagli in merito.

Come potete vedere voi stessi, abbiamo a disposizione la classifica completa di AnTuTu, ritratta nell’immagine sottostante. Detto di OnePlus 3T al primo posto, il podio è dominato da smartphone di aziende cinesi. Il secondo posto infatti è occupato dal LeEco Pro 3, mentre il terzo posto dallo Zuk Edge di Lenovo.

Continuando però a leggere la classifica, ci rendiamo conto come anche le restanti posizioni siano occupate da dispositivi di aziende cinesi. Da Xiaomi a Smartisan, fino ad arrivare a Vivo, i brand asiatici si dimostrano quelli in grado di equipaggiate i propri dispositivi con la combinazione hardware più potente, almeno da un punto di vista benchmark.

Ovviamente questa tipologia di classifiche rilancia il dibattito sull’effettiva utilità, nell’utilizzo quotidiano, di queste specifiche hardware così “pompate”. Il OnePlus 3T offre performance eccezionali, ma alla fine paragonabili a quelle dei top gamma con 4GB di RAM (dal Galaxy S7 al Huawei P9, passando per LG G5, solo per citarne alcuni).

Tra l’altro, il 2017 potrebbe essere teatro di un ulteriore salto in avanti in questo ambito, visto che, ad esempio, per il Huawei P10 Plus si vociferano addirittura 8GB di RAM. È senza dubbio il prezzo da pagare lato marketing, visto che una scheda tecnica particolarmente “spinta” colpisce maggiormente in termini pubblicitari.