2017 fascia media 625 630 635 qualcomm
Qualcomm potrebbe aggiornare la fascia media Snapdragon nel 2017

Ancora una volta Weibo si rivela una fonte ricca di leaks. Nelle ore scorse si sono susseguite informazioni inerenti la volontà dell’azienda Qualcomm di aggiornare la fascia media delle CPU per smartphone. In particolare si parla di due successori del corrente Snapdragon 625, già presente su dispositivi come Asus Zenfone 3 e Xiaomi Redmi4.

Per quanto Qualcomm sia sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza, è normale che nei piani dell’azienda vi sia l’intenzione di dettare nuovi standard e mostrare la propria capacità. I due nuovi processori dunque, potrebbero chiamarsi rispettivamente Snapdragon 630 e 635. I chip in questione apporteranno un miglioramento significativo dal punto di vista del consumo della batteria e del surriscaldamento. Per i più esperti in materia, le nuove CPU si baseranno su chip octa-core (proprio come l’attuale 625, ndr) Cortex-A53.

Tra i rumors si legge anche quello di un potenziale progetto dal nome Snapdragon 660. Qualcomm starebbe lavorando su questo processore molto simile al già presente 820. La tecnologia utilizzata sembra essere quella a 14 nm e dal punto di vista dei cores si vocifera un misto tra Cortex-A53 ed A73. Una soluzione davvero interessante che dovrebbe essere affiancata da una GPU Adreno 512 ed un sensore fotografico da 24 megapixel. Infine aziende cinesi come Xiaomi, Oppo e Vivo potrebbero essere tra le prime a sperimentare il chip in questione già entro fine 2017.

Leggi anche:  Lightinthebox sconta lo Xiaomi Redmi Note 4 ed il gimbal a 3 assi per la GoPro 5

Sappiamo benissimo l’importanza che Qualcomm ha assunto e continua ad avere nell’ambito dei semiconduttori per dispositivi mobili. I più attesi top di gamma o flagship killers del 2017 stando ai rumors saranno infatti equipaggiati da Snadragon 835. Una CPU realizzata al fine di consegnare prestazioni ottimali ai dispositivi che la possiederanno.