Xiaomi logoNon è un mistero che Xiaomi sia al lavoro sul Mi 5C. Sarà un dispositivo appartenente alla fascia media, sul quale però si è scatenata l’attenzione mediatica in quanto sarà il primo ad essere equipaggiato con CPU realizzata direttamente dall’azienda cinese. Oggi arrivano nuove conferme in merito.

Stando a quanto trapelato da una fonte cinese, il Mi 5C monterà a bordo il SoC Pinecone V670 Octa-Core Cortex-A53, coadiuvato da una GPU Mali T-880 MP4 e da 3GB di RAM, con prestazioni paragonabili allo Snapdragon 808 di Qualcomm (montato, ad esempio, sul G4 di LG). Dunque un processore che, pur appartenendo alla fascia media, garantirà ottime performance.

Ma non è tutto, perchè è apparsa online anche un’immagine della parte frontale del Mi 5C. Stupisce l’assenza non solo del tasto home fisico ma, soprattutto, anche di quelli soft-touch. Dunque Xiaomi potrebbe adottare tasti a display, anche se si tratta comunque di un dettagli tutto da confermare.

Leggi anche:  LightInTheBox, tante offerte su prodotti Xiaomi in occasione del Black Friday!

Si nota inoltre un grande lavoro di ottimizzazione delle cornici, che potrebbe consentire a questo Mi 5C di essere equipaggiato con un display da 5,5 pollici incastonato però all’interno di un corpo di smartphone da 5 pollici. Anche in questo caso, un dettaglio tutto da confermare.

Per il resto, si parla di 3GB di RAM, di fotocamera da 12MP e da 8MP e di una batteria integrata da 4.500 mAh. Il tutto sarà ovviamente mosso da Android Nougat, oltre che dalla tanto attesa CPU Pinecone, che segnerà l’ingresso di Xiaomi nel mercato della produzione di processori mobile. Staremo a vedere.