Watch Dogs 2
Disponibile dal 15 novembre

Con l’arrivo dell’ultima e corposa patch, Ubisoft non si è limitata ad introdurre diverse migliorie e a risolvere qualche bug ma ha ben pensato di inserire una vera e propria chicca per tutti coloro che hanno già completato Watch Dogs 2. Che cosa? Scopriamolo insieme!

Nonostante le vendite del titolo non siano andate benissimo, tanto da spingere la società a parlare di “soft launch” in riferimento alle poche copie distribuite nel periodo di lancio, la serie di Watch Dogs è una saga che ai giocatori piace e, dopo solo due capitoli, è abbastanza legittimo aspettarsene almeno un terzo. Negli oltre 10 GigaByte di dati raccolti nella patch 1.11, gli sviluppatori hanno inserito nuovi oggetti quali vestiti ed armi, una nuova modalità multi giocatore ed hanno ‘preparato il terreno’ per l’arrivo dei primi DLC che – come dichiarato ufficialmente – saranno sempre ambientati a San Francisco. Tuttavia, il dettaglio più importante su cui la stessa Ubisoft ha deciso di portare l’attenzione riguarda l’ultima missione del gioco dove, verso la fine, è stato inserito un filmato che ha come titolo le coordinate GPS di una zona di Londra.

Leggi anche:  Unieuro, nel nuovo volantino di fine estate tanti smartphone Android in offerta

Proprio così: è quindi davvero molto probabile che seguiremo nel prossimo futuro le azioni del team DedSec sul territorio Inglese. Dopo Assassin’s Creed Syndicate, siamo sicuri che i ragazzi del team riusciranno a svolgere un lavoro egregio e da parte nostra, non vediamo l’ora di poter mettere le mani su quello che sarà il nuovo Watch Dogs 3! Che ve ne pare, siete felici della location scelta per il prossimo capitolo della serie?