Nintendo
Tra due settimane verrà commercializzata e il segreto sulle specifiche vacilla ogni giorno che passa, ecco la scheda tecnica di Nintendo Switch!

 

La strategia di Nintendo rispetto a Switch è stata chiara fin da subito, mantenere il più possibile il riserbo rispetto alla caratteristiche tecniche della nuova console ibrida che verrà commercializzata a partire dal prossimo 3 marzo. Oggi però, grazie all’ennesimo leak, potremmo trovarci di fronte alle vere caratteristiche tecniche della nuova piccola meraviglia made in Japan.

Stando a quanto trapelato su Reddit e NeoGAF, Nintendo Switch avrebbe ancora parecchio da mostrare al pubblico, soprattutto features non ancora rivelate dalla casa di Super Mario, inoltre potremmo finalmente avere dei dettagli più precisi sulle caratteristiche tecniche ancora oscure, come il chipset video targato NVIDIA.

La fuga di notizie, stando sempre a quanto letto su Reddit e NeoGAF sarebbe da imputare alla diffusione, da parte di un elemento del team di sviluppo, di un documento strettamente confidenziale di Nintendo. Questo ci porta a pensare che alcune delle informazioni che stiamo per elencarvi possano risultare obsolete, visto che il documento è datato 15 luglio 2016 e proviene da una versione ancora acerba del kit di sviluppo, tuttavia siamo sicuri che non si possa discostare più di tanto dalla realtà attuale dei fatti.

Il documento in questione riporta alcune caratteristiche software e hardware che ancora non conoscevamo che abbiamo deciso di riportarvi per intero:

  • HD Rumble’s technical name is a Linear resonant actuator
  • When in handheld mode, the Switch will have an unlock screen like a smartphone to prevent accidental waking.
  • The Switch features a Quick Menu. Press and hold the HOME Button for at least one second to display the Quick Settings screen on top of all other screens, including the HOME Menu and any applications. Unlike the 3DS, the active software will not be suspended when this menu is invoked
  • The Switch’s keyboard will feature predictive text such as those on iOS and Android
  • System Settings will allow the user to edit the following settings:
    • Flight Mode Toggle
    • Enable/Disable Bluetooth
    • Manage Wi-fi
    • Manage NFC
    • Manage screen brightness
    • Screen lock
    • User Settings
    • Create/Edit Mii
    • Theme management
    • Controller management
    • System Update
  • Miis will have more options for hair, eyebrows, eyes, facial hair, glasses, mouths, and skin.
  • Miis will not store the creator’s name, their favorites, and their birthday anymore. Anyone can edit Mii characters
  • Developers can create and sell Season Passes for their games
  • This document confirms an X1 like SoC using Maxwell on the final retail version
  • There are NO plans to provide an Internet Browser at this stage but developers are able to access a web applet to display specific websites within their game/app
  • A maximum of 8 users can be registered on a system
  • Friend requests and game invites CAN be sent from the console.
    • “Friend Presence is a feature that uses the Internet to convey information in real time about the online status of friends and the applications they are playing. Among possibilities, we see this being used in the application to check whether friends are in the joinable state, and to use the Friend List system feature screen to show what applications friends are playing.”
  • A Nintendo Account can be linked to multiple Switches BUT save data is not automatically synchronised
  • There are TWO dev kit devices: SDEV and EDEV
    • SDEV – Has built-in ports; no built-in battery
    • EDEV – Resembles the retail product exactly but is black color
  • Game cards come in 1 GB, 2 GB, 4 GB, 8 GB, 16 GB, or 32 GB variations.

Per coloro i quali non dovessero masticare troppo bene la lingua della regina, i punti più salienti a nostro modo di vedere riguardano la mancanza di un browser per internet, la possibilità per gli sviluppatori casalinghi di creare dei Season Pass per i propri giochi, la presenza di un chipset NVIDIA simile a Tegra X1, svariate opzioni social per il gioco multiplayer, e la ‘Friend Presence’, una sorta di Street Pass in salsa Switch.

Leggi anche:  I più grandi successi e insuccessi della tecnologia nel 2017

 

 

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, vi riportiamo per intero il documento trapelato:

In ultima analisi, Nintendo Switch, pur non potendo competere a livello tecnico con Xbox One S o PlayStation 4 Pro, risulta una console di tutto rispetto, con un hardware notevole in relazione al prezzo di vendita e un parco titoli al lancio che la concorrenza non poteva vantare. Inoltre, il suo essere ibrida e poter diventare così una console portatile a piacimento, a nostro modo di vedere giustifica, nel complesso, il prezzo.

Darete una chance a Nintendo Switch? Fatecelo sapere nei commenti.