nest google
Arriva il termostato smart di Google

Finalmente è possibile comprare ufficialmente i prodotti Nest in Italia. Google ha reso disponibili all’acquisto sul Play Store una serie di dispositivi pensati per la domotica. Il prodotto più famoso di tutti, che ha fatto conoscere Nest al grande pubblico, è sicuramente il Termostato Smart.

Il Nest Learning Thermostat è arrivato alla terza generazione e si è migliorato nel corso del tempo. Grazie al sistema di controllo interno, il termostato imparerà le nostre abitudini. Dopo qualche utilizzo, arriverà a programmarsi in maniera del tutto automatica. Per esempio, se stiamo uscendo di casa, tutti i sistemi inutili verranno disattivati come lo scaldabagno.

Nel pieno spirito del progetto Internet of Things di Google, il termostato è collegato alla rete Wi-Fi permettendo quindi di regolarlo anche tramite smartphone. Con un semplice clic sarà possibile riattivare i sistemi mentre stiamo tornando a casa per trovare la casa calda o per regolare la caldaia.

Gli altri due prodotti disponibili sul Play Store sono Nest Cam Indoor e Outdoor. Si tratta di un sistema di telecamere sicurezza pensate per essere posizionate in ambienti interni ed esterni. La versione outdoor ha un sensore ottico che permette una visione grandangolare a 130°. Le riprese vengono effettuate con una risoluzione FullHD a 1080p che permette una visione ottimale sia in pieno giorno, sia di notte. Grazie ai sensori interni è possibile anche rilevare i suoni. Questo permette di ascoltare oltre che vedere tutto ciò che succede nel campo visivo.

nest outdoor
La telecamera di sorveglianza da esterno

La versione Indoor è molto simile nelle caratteristiche tecniche. Infatti l’ottica è la stessa con la possibilità di effettuare un zoom su un particolare della stanza. Il design ovviamente è più compatto per potersi adattare agli spazi domestici. La videocamera Nest Cam Indoor è dotata di un altoparlante di sistema oltre che di un microfono che permettono quindi di interagire con chiunque sia nel campo visivo. Grazie ad un suono sarà possibile richiamare l’attenzione della persona ripresa e avviare una conversazione.

Per entrambi i sistemi di sicurezza è necessaria la connessione alla rete Wi-Fi domestica. Questo permetterà di richiamare sullo smartphone le immagini riprese in tempo reale. L’ampiezza della banda minima richiesta da entrambe le videocamere varia a seconda della risoluzione. Se impostate a 720, saranno richiesti da 200 a 500 kb/s a seconda dell’attività e all’intensità di movimento. Alla piena risoluzione i valori saranno leggermente più alti ma compresi tra 450 e 1200 kb/s.

nest indoor
La telecamera da sorveglianza da interno

I prodotti Google-Nest saranno disponibili a breve nel Play Store quindi i prezzi sono al momento ignoti. Un’ulteriore curiosità fa ben sperare i fan degli smartphone Google. Infatti la nomenclatura ufficiale della sezione dispositivi dello Store riporta la dicitura “Acquista Pixel, Chromecast e molto altro sul Google Store”. Si tratterebbe di una svolta per il mercato Italiano. Infatti gli utenti stanno aspettando da tempo la possibilità di acquistare in via ufficiale uno dei due Pixel. Chissà se i dispositivi fino alla fine arriveranno, intanto iniziano a trapelare nuove informazioni riguardo la nuova generazione di Googlefonini.