Free Mobile
Free Mobile: chi è il nuovo quarto gestore nazionale?

Come ricorderete, la fusione tra Wind e TRE ha lasciato spazio ad un nuovo operatore telefonico in Italia. Le frequenze sono state assegnate ad Iliad, colosso francese delle telecomunicazioni che arriverà nel nostro Paese con l’operatore Free Mobile. Più tardi però di quanto era stato previsto nelle ultime settimane.

Il lancio commerciale di Free Mobile sembrava essere pronto per l’estate 2017. Si prevedevano dunque una serie di offerte dedicate a quel periodo, ma evidentemente il patron Xavier Niel vuole fare le cose con calma.

Del resto, stiamo parlando di un operatore telefonico che mira a conquistare il 15% del mercato italiano, un obiettivo non semplice considerando le varie winback proposte ormai con costanza tra TIM, Vodafone e 3-Wind. Dunque, sembra che Free Mobile possa cominciare a proporre le prime offerte a fine 2017, per poi cominciare il processo di espansione nel 2018.

Ma non è tutto, perchè sembra anche profilarsi una partnership tra Free Mobile e Nokia. Non è escluso che il gruppo francese possa studiare una commercializzazione “brandizzata” dei dispositivi dell’azienda finlandese qui in Italia. In questo caso, si tratterebbe di un vero e proprio colpo in termini pubblicitari, visto il grande appeal conservato nel nostro Paese dal brand Nokia.

Leggi anche:  Free Mobile è la prima compagnia ad offrire la navigazione illimitata a 0,99 euro al mese

Staremo a vedere. Continueremo ovviamente a seguire da vicino quelli che saranno i movimenti di Iliad. La speranza è che il lancio commerciale di Free Mobile in Italia non slitti ulteriormente. Considerando comunque la politica prezzi aggressiva portata avanti da questo operatore in Francia, prepariamoci allo scatenarsi di una vera e propria battaglia con TIM, Vodafone e 3-Wind.