MediaTek UltraCast
I processori MediaTek sono presenti in una gran numero di smartphone appartenenti alla fascia medio-bassa

MediaTek prosegue con il lavoro di rinnovamento dei propri prodotti. In particolare, l’azienda si è concentrata sul settore System-on-a-Chip. Il nuovo SoC in arrivo è Helio P25, evoluzione di Helio P20.

Si tratta di un processore con architettura octa-core Cortex A53 con una frequenza di clock operativa di 2.5GHz. Il processo produttivo FinFET ha permesso di realizzare la struttura a 16nm.  La GPU integrata è una Mali-T880 con una frequenza operativa di 900MHz. Il sistema è in grado di supportare fino a GB di RAM LPDDR4. Inoltre è stato introdotto il supporto ai dispositivi dotati di una doppia fotocamera posteriore

Ovviamente il SoC è pianamente compatibile con le reti attualmente presenti e supporta LTE. Dal punto di vista energetico, la casa dichiara un miglioramento delle prestazioni pari al 25%. MediaTek inoltre ha introdotto il nuovo processore d’immagini chiamato imagiQ che si occuperà di gestire la parte fotografica. Grazie al sistema sarà possibile ottenere foto più nitide grazie alla calibrazione dell’esposizione. Questo miglior bilanciamento permette di ottenere una maggiore profondità di campo e migliorare sensibilmente la resa visiva e le performance generali.

Leggi anche:  A rischio Face ID per iPhone X: sfidato da Meizu, Mediatek e Facebook

Il supporto del processore fotografico arriverà fino a 24MP nel caso di ottica singola. Nel caso di un dispositivo dual-camera si potrà supportare fino a 13MP per ottica. È stato migliorato anche il supporto all’High Dynamic Range anche nel comparto video.

Il debutto di Helio P25 potrebbe avvenire su device di fascia media nel corso di questo trimestre. È altamente probabile che qualche dispositivo verrà mostrato nel corso del Mobile World Congres 2017.