Twitter
Twitter vende #Sanremo2017 a TIM

Twitter ha venduto l’hashtag #Sanremo2017 a TIM. L’attesissima 67esima edizione della kermesse canora che prenderà il via questa sera, in passato è stata sempre al centro di numerose polemiche che si sono consumate nei salotti delle principali emittenti televisive. Con l’avvento del web e dei social network, però, queste polemiche hanno riscosso un enorme “successo” anche fra gli utenti di Facebook, Twitter e di altre popolari piattaforme. La vendita dell’hashtag di Sanremo a TIM ha alimentato ulteriormente le polemiche “social” legate al Festival della canzone italiana.

Twitter: una nuova era di pubblicità

TIM, avendo acquistato l’hashtag #Sanremo2017, può fare in modo che utilizzando questo hashtag compaia il proprio logo ufficiale ogni qual volta un utente utilizzi #Sanremo2017. Questa è davvero un’astuta operazione di marketing da parte del main sponsor di questa edizione di Sanremo. A guadagnarci, però, è soprattutto Twitter che per ogni tweet contenente l’hashtag #Sanremo2017 incassa dei soldi derivanti dalla vendita dello spazio pubblicitario concesso a TIM.

Polemiche a parte (Sanremo non sarebbe Sanremo senza polemiche), questo nuovo modo di fare pubblicità da il via ad una nuova era di marketing. Spesso e volentieri ci lamentiamo delle pubblicità e dei banner che con una certa veemenza ci appaiono quando visitiamo un determinato sito o utilizziamo una certa applicazione. Questo modo di fare pubblicità, decisamente meno invasivo, potrebbe risultare molto più gradito agli utenti. Nei prossimi mesi altre aziende potrebbero intraprendere la stessa strada di TIM e pagare Twitter (ma anche altri social network) per ottenere questi spazi pubblicitari. Che ne pensate?