HTC
Una brutta situazione per l’azienda

Il prossimo dispositivo top di gamma della casa Taiwanese sarà HTC 11. Secondo le ultime indiscrezioni, la dotazione hardware del device sarebbe impressionate. Si parla di uno schermo con una diagonale da 5.5 pollici e una risoluzione pari a 1556 x 2550 pixel.Si tratta di un valore inusuale, differente dalla risoluzione Quad HD pari a di 1440 x 2560 pixel. Questa scelta potrebbe essere dovuta ad un nuovo rapporto per il display.

Il cuore di HTC 11 potrebbe essere composto da un processore Qualcomm Snapdragon 835 e da ben 6 GB di RAM LPDDR4. La memoria interna dovrebbe attestarsi sui 128 GB di memoria interna. Per quanto riguarda il comparto fotocamera, HTC 11 potrebbe equipaggiare una fotocamera posteriore da 12 MegaPixel e una anteriore da 8 MP.

HTC 11 avrà un hardware di tutto rispetto

Dal punto di vista della connettività troviamo ampio supporto alle reti 4G, alle reti WiFi a/b/g/n/ac anche se è ancora un mistero il supporto al dual band. Oltre ai vari sensori GPS, accelerometro e simili, è incluso anche il nuovo Bluetooth 5.0. A gestire tutto questo hardware potremo trovare Android Nougat 7.1.2 e l’interfaccia proprietaria HTC Sense 9.0. 

Leggi anche:  Google e HTC, l'acquisizione di ieri piace alla Borsa e agli investitori

Il problema più grande di HTC 11 sarà la tempistica di commercializzazione. Il dispositivo non è atteso prima del secondo trimestre 2017. Si tratta di un ritardo che potrebbe essere fatale per questo smartphone. Considerando che i principali concorrenti, LG G6 e Galaxy S8 potrebbero venire commercializzati molto prima, questo terreno perso difficilmente verrà recuperto.

Al momento anche il prezzo di lancio è sconosciuto, ma possiamo ipotizzare che tenderà verso cifre piuttosto alte, favorendo quindi i concorrenti che arriveranno prima. Si spera di avere ulteriori notizie al Mobile World Congress 2017 di Barcellona.